Coronavirus, Toninelli contro Fontana: “La paura crea danni economici”

coronavirus-toninelli-fontana

Nel pomeriggio del 27 febbraio l’ex ministro delle Infrastrutture del M5s Danilo Toninelli ha fortemente criticato il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, accusandolo di generare panico sull’epidemia di coronavirus che sta colpendo le regioni del Nord Italia. In un video pubblicato sul proprio profilo social, l’esponente pentastellato afferma che le immagini di Fontana con indosso la mascherina provocheranno indirettamente danni al sistema produttivo della Lombardia.

Coronavirus, Toninelli attacca Fontana

Nel filmato condiviso sui suoi account social, l’ex ministro Toninelli parla con al suo fianco uno schermo dov’è impressa l’immagine di Attilio Fontana con la mascherina protettiva, peraltro – come afferma lo stesso Toninelli – di un modello non conforme al protocollo sanitario istituito dalle autorità sul coronavirus: “Attilio Fontana, che fa una diretta Facebook in cui dice di essere sano, in cui indossa la mascherina, con un’immagine come questa che fa il giro del mondo, sta generando panico; che significa autogol per la Lombardia e per il suo sistema produttivo”.

Toninelli in seguito aggiunge come quella che lui stesso definisce una “sceneggiata” serva solo a generare panico ingiustificato a scapito dell’economia: “Onestamente, sono immagini che non aiutano perché spaventano ed espongono l’Italia al rischio di un isolamento economico che non ha alcuna giustificazione. Il panico deve essere assolutamente arginato, non alimentato in alcun modo”.

Nel suo intervento, Toninelli spiega inoltre come in un momento del genere sia doveroso mettere in campo gli strumenti necessari per tranquillizzare la popolazione: “Serve una corretta informazione, che non faccia inutili allarmismi, un linguaggio equilibrato e altrettanto deve valere per i gesti. I cittadini hanno bisogno di sostegno e aiuti concreti, come quelli che il governo sta mettendo in campo con detrazioni e aiuti alle imprese”.