Coronavirus a Torre del Greco, 9 casi: dai balconi insulti ai contagiati

coronavirus torre del greco

Un video diventato virale sui social mostra un gruppo di persone che lancia insulti dal balcone ai nuovi pazienti contagiati dal coronavirus a Torre del Greco. Sono 9 in più i casi registrati nella città. Da quanto si apprende, infatti, due ambulanze era giunte in città, scortate dai carabinieri, per trasferire un sospetto al Cotugno. Improvvisamente, però, alcune persone dal balcone hanno iniziato a inveire contro il paziente, che ancora non era chiaro se risultasse positivo o meno al Covid-19.

Coronavirus a Torre del Greco

Singolare episodio quello registrato a Torre del Greco nella serata di giovedì 5 marzo: un gruppo di persone ha lanciato insulti ai contagiati da coronavirus dai loro balconi. Infatti, alle ore 18:30 due ambulanze avevano prelevato alcuni pazienti dalle loro case per trasferirli al Cotugno in attesa degli opportuni controlli. Dai balconi del vicinato, però, le persone hanno iniziato a insultare i possibili pazienti contagiati (ma non ancora certi). Il tutto è stato ripreso con un telefonino e il video è diventato virale.

Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba è intervenuto sull’episodio, dichiarando che “a Torre del Greco risulterebbero confermati casi di contagio da COVID-19”. Su questi ultimi, inoltre, “riusciremo a fornire maggiori ed ulteriori dettagli” nelle prossime ore.

Il primo cittadino ha approfittato per ribadire: “Raccomando tutti i cittadini di osservare scrupolosamente le norme dettate, in materia di igiene, con i decreti nazionali, tra cui quella di evitare assembramenti e per il caso dell’ insorgenza di primi sintomi (tosse, febbre o raffreddore) di porsi immediatamente in quarantena volontaria e contattare i propri medici di base”.