Coronavirus, in Toscana presto 2 o 3 mila posti letto dedicati

Xfi

Firenze, 9 mar. (askanews) - La Regione Toscana è pronta ad allestire due o tre mila posti letto dedicati ai pazienti colpiti da coronavirus. Lo ha spiegato il presidente Enrico Rossi. La misura sarebbe necessaria a contenere il numero di pazienti che arriva al livello di gravità della terapia intensiva. "In 15 anni - ha detto Rossi - abbiamo aumentato del 30% le subintensive in Toscana. Ma non tutto deve ricadere su questo. Stiamo individuando 2, 3 mila posti letto che sono precedenti o susseguenti al ricovero in terapia intensiva per limitare i casi che arrivano al livello più grave". I tasselli principali della strategia regionale sono: medico di familia, "albergo sanitario" e la creazione di strutture dentro gli ospedali dedicata a queste persone". Rossi ha parlato anche del potenziamento della terapia intensiva, con "attrezzature per la respirazione".