Coronavirus, Toti: in Liguria 16 casi positivi in Liguria -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 26 feb. (askanews) - In merito alle polemiche sollevate da alcuni esponenti del Partito Democratico, il governatore ha risposto che "trovo assurde le dichiarazioni del Pd ligure che ci accusa di ritardi e mancanze nella gestione di questa crisi. Non dico nulla perché ho promesso di non rispondere alle polemiche. Ritengo tuttavia che si tratti di atteggiamenti meschini e ignobili rispetto alla gravità della situazione che stiamo affrontando e alle responsabilità di quel partito a livello nazionale".

In merito alla gestione dell'emergenza, la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale ha aggiunto che "ci stiamo preoccupando anche di supportare la rete territoriale dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta che ringraziamo per la piena collaborazione. Stiamo lavorando con loro per realizzare una rete formativa che garantisca risposte adeguate ai bisogni emergenti. È un aspetto significativo del lavoro che interessa anche cittadini non coinvolti nell'emergenza coronavirus ma che legittimamente chiedono informazioni e riscontri. Per quanto riguarda gli ospiti in sorveglianza fiduciaria obbligatoria nelle strutture alberghiere ad Alassio, ci siamo confrontati con le altre Regioni per affrontare la situazione nell'interesse della salute pubblica e delle esigenze delle persone interessate".

(Segue)