Coronavirus, Toti: in Liguria 16 casi positivi in Liguria -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 26 feb. (askanews) - In merito al loro trasferimento è intervenuto l'assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone. "Abbiamo avuto una lunga riunione con il Dipartimento nazionale, con le altre Regioni, con i referenti dell'Esercito e con la task force sanitaria. Abbiamo deciso di smontare l'assetto che da ieri abbiamo approntato nei due hotel perché si tratta di gruppi ben individuati e individuabili: un gruppo è di Castiglione D'Adda, uno è piemontese della provincia di Asti, uno composto da 12 persone arrivate dalle province di Pavia e Milano: quest'ultimo gruppo verrà trasferito questa sera a casa propria, preso in carico dal servizio sanitario lombardo. L'obiettivo è trasferire tutti i non residenti entro domani sera, in modo che rimangano nelle due strutture i dipendenti e i proprietari (20 persone complessivamente). Lo facciamo perché avere così tante persone dentro le due strutture non garantisce la loro sicurezza e li espone al contagio". Nella giornata di domani è previsto il trasferimento del gruppo di Castiglione d'Adda in una struttura dell'Esercito in Liguria mentre il gruppo della provincia di Asti sarà trasferito in una struttura dell'Esercito in Piemonte. "Ovviamente dovranno continuare a rimanere in sorveglianza attiva e in quarantena fiduciaria obbligatoria fino al termine del periodo indicato".

(Segue)