Coronavirus, Toti: mi fido di Borrelli, serve lavoro congiunto

Fos

Genova, 4 feb. (askanews) - "Sono d'accordo con tutti quelli che dicono cose di buon senso. Mi fido di Angelo Borrelli che in Liguria ha fatto un gigantesco lavoro insieme a noi per riformare la protezione civile e penso sia interesse comune delle autorità di governo, delle Regioni e dei sindaci fare un lavoro congiunto per evitare che il virus si diffonda e anche per evitare allarmismi e danni all'economia". Così il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha risposto ad un giornalista che gli chiedeva se fosse d'accordo con Conte che, parlando del coronavirus, ha invitato i governatori del Nord a fidarsi di chi ha le competenze.

"Quindi - ha sottolineato il governatore ligure - facciamo tutto quello che dobbiamo fare con grande rigore e serietà, senza indulgenze, senza sconti e senza allarmismi. Queste sono le occasioni in cui un Paese si dimostra un Paese serio o un Paese dove tutto diventa polemica. Io - ha concluso Toti -non mi infilerò dentro a nessuna polemica, daremo il nostro contributo seriamente come abbiamo sempre fatto in tutte le emergenze".