Coronavirus, Toti: siamo sulla linea del Piave, state a casa -2-

Red/Gtu

Roma, 21 mar. (askanews) - "Nei prossimi giorni arriveranno nuovi carichi di mascherine - aggiunge il governatore - Oggi abbiamo anche fatto il punto sul tema della distribuzione di questi dispositivi anche alle categorie non strettamente sanitarie: è un tema complesso, siamo in attesa di nuovi carichi dalla Cina. In ogni caso stiamo distribuendo mascherine agli impiegati pubblici che lavorano in posizione di front office, alle forze dell'ordine, e a chi lavora nei servizi pubblici essenziali, con priorità ovviamente a chi ne più bisogno".

"Mi sono confrontato con diversi sindaci - precisa Toti - e confermo che la giornata si svolta ordinatamente. Un sentito ringraziamento a tutti colore che hanno rispettato le ordinanze: le persone stanno responsabilmente comprendendo che dal loro comportamento dipende il futuro di questa nostra battaglia. Vi chiedo però, con ancora maggior forza, di rispettare le regole, il momento è cruciale. Voglio ringraziare le forze dell'ordine che ci hanno aiutato a ricordare ai cittadini l'importanza del loro senso civico".

"Non ci aspettiamo - conclude - dei risultati numerici di fronte all'impegno che tutti stiamo profondendo nei prossimi giorni, ma se tutti rispetteremo le regole e faremo il nostro dovere ci aspetteremo di vedere dei numeri in calo dalla settimana successiva. Chiedo responsabilità a tutti, anche le opposizioni: dobbiamo tutti collaborare per vincere questa battaglia, mettano nel cassetto la smania di visibilità, nessuno sente il bisogno di polemiche inutili. Men che meno chi lavora in prima linea nella sanità, persone che ringrazio profondamente".