Coronavirus, trapianto a Padova trasferito a Napoli per cure

Psc

Napoli, 28 feb. (askanews) - Paziente che ha subìto un trapianto di polmone a Padova, trasferito all'ospedale Monaldi di Napoli per il prosieguo delle cure a causa dell'allerta Coronavirus in molte città del Veneto. "La richiesta di trasferimento - hanno detto Maurizio di Mauro, direttore generale dell'Azienda Ospedaliera dei Colli e Antonio Corcione, direttore del Centro regionale trapianti della Campania - è arrivata al Crt dall'Azienda Ospedaliera Padova e riguarda un paziente campano sottoposto a trapianto di polmone tre mesi fa ed è stata possibile grazie all'attivazione, presso l'ospedale Monaldi, del percorso di follow up per pazienti sottoposti a trapianto polmonare. L'obiettivo era quello di trasferire il paziente in una struttura adeguata per il prosieguo delle terapie".

"Il trasferimento - hanno spiegato - è avvenuto questa mattina, in stretta collaborazione tra Crt e Azienda ospedaliera dei Colli, utilizzando il volo dedicato all'attività trapiantologica e grazie all'equipe composta da Giuseppe Fiorentino, direttore della UOC di Fisiopatologia respiratoria dell'Azienda ospedaliera dei Colli; Dario Mattiacci, anestesista e Luca Mattuozzo, infermiere. Grazie a questo trasferimento si è evitato di sottoporre il paziente a un lungo viaggio in ambulanza che avrebbe potuto incidere sull'attuale stato di salute".

"Tutta la procedura è stata possibile grazie al supporto della Regione Campania e al diretto interessamento del governatore De Luca che ha seguito personalmente le varie fasi del delicato trasferimento", hanno concludoso di Mauro e Corcione.