Coronavirus, tre scuole inglesi chiuse a causa "degli italiani"

Uno degli istituti scolastici chiusi nel Regno Unito a causa del coronavirus (Photo by Jonathan Brady/PA Images via Getty Images)

Scuole chiuse due giorni per "una sanificazione profonda" data la presenza negli istituti di "studenti di origine italiana". Questo in estrema sintesi il contenuto della lettera inviata da un dirigente scolastico, Chris Drew, ai genitori di tre scuole in Gran Bretagna: la Atam Academy di Redbridge, la Khalsa Secondary Academy di Stoke Poges e la Khalsa Academy di olverhampton.

LEGGI ANCHE: Lo spot di Canal+ ironizza sul virus in Italia, è bufera

VIDEO - Decreto Coronavirus, le misure del Governo

La gaffe del trust che controlla i tre istituti non è passata inosservata e ha scatenato l'immediata reazione dell'Ambasciata italiana a Londra, che ha protestato per il passo falso e sottolineato come la generica origine delle persone non abbia a che fare di per sé con specifici rischi di contagio.

La mappa in tempo reale del contagio

Nel corso di questa settimana nel resto del Regno Unito sono state chiuse otto scuole perché alcuni alunni avevano viaggiato in Nord Italia di recente. A loro era stato consigliato di mettersi in auto-isolamento per evitare il diffondersi del coronavirus.