Coronavirus, in Trentino verifiche su provenienti da Cina

Cro-Mpd

Trento, 31 gen. (askanews) - Anche in Trentino, come nel resto del Paese, si stanno applicando le misure previste dal ministero della salute per gestire il fenomeno del contagio da Coronavirus. "In queste ore pertanto - informa una nota - i soggetti provenienti dalla Cina vengono invitati a seguire un protocollo precauzionale - definito isolamento fiduciario - indipendentemente dalla sintomatologia presentata. In pratica è stata individuata una zona isolata e protetta per consentire a cittadini cinesi che entrano nel nostro territorio di far decorrere in via precauzionale i 14 giorni previsti per un'eventuale incubazione della malattia. L'inserimento in tale struttura viene fatto previa accettazione volontaria da parte degli interessati. Si tratta, è opportuno chiarirlo ancora una volta, di una misura estremanente prudenziale che viene applicata anche se i soggetti non presentano sintomi. In quest'ultimo caso infatti è prevista una procedura diversa che prevede l'immediata effettuazione di analisi e il ricovero nel reparto malattie infettive. Alla data odierna non è stato effettuato alcun ricovero della fattispecie".