Coronavirus, Trump chiede 2,5 mld a Congresso per emergenza

webinfo@adnkronos.com

L'amministrazione Trump ha annunciato che chiederà al Congresso almeno 2,5 miliardi di dollari come stanziamenti aggiuntivi per contrastare l'emergenza coronavirus. La richiesta è stata subito bollata come "insufficiente a proteggere gli americani dalla letale epidemia di coronavirus" dalla maggioranza democratica della Camera.  

I democratici infatti hanno spiegato che della cifra proposta dalla Casa Bianca solo 1,2 miliardi sarebbero effettivamente di nuovi stanziamenti, mentre il resto dovrebbe essere sottratto ad esistenti programmi sanitari.  

L'obiettivo dell'amministrazione Trump, ha dichiarato la presidente della commissione per gli stanziamenti, la democratica Nita Lowey, è di "saccheggiare fondi che il Congresso ha già stanziato per altre priorità della salute pubblica". I democratici della Camera hanno aggiunto che presenteranno una propria proposta di stanziamento di fondi per l'emergenza sanitaria.