Coronavirus, Trump continua a twittare del "virus cinese"

Dmo

Roma, 18 mar. (askanews) - "Farò una conferenza oggi per discutere le notizie importanti che arrivano dal FDA riguardo al virus cinese!", così il presidente americano Donald Trump che torna a chiamare il coronavirus, il "virus cinese", una definizione che ha causato già le proteste della Cina.

Trump ha parlato di novità dalla Food and Drug Administration, l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, e poi ha aggiunto in un altro tweet: "Proteggeremo completamente la nostra sicurezza del sistema sanitario e sociale" e ha garantito che "per coloro che non stanno lavorando per le politiche importanti di contenimento" arriveranno "presto i soldi". "Il violento attacco del virus cinese non è un vostro errore! Saremo più forti di sempre!", ha chiosato Trump.