Coronavirus, Trump non farà il test

webinfo@adnkronos.com

Il presidente Donald Trump non farà il test per il coronavirus, nonostante sia stato in contatto, lo scorso weekend a Mar-a-Lago, con due funzionari della presidenza brasiliana in seguito risultati positivi. E' quanto afferma in una lettera il medico personale del presidente. 

Il presidente Usa: "Non ho sintomi" 

Nella lettera, diffusa dalla Casa Bianca, il dottor Sean Conley spiega che i contatti avuti da Trump con i due individui poi risultati positivi sono definiti a "basso rischio di trasmissione". "Il contatto del presidente con il primo individuo è stato estremamente limitato (una fotografia, una stretta di mano) e sebbene abbia trascorso più tempo, ed in una maggiore vicinanza, con il secondo caso, tutte le interazioni - conclude il medio - sono avvenute prima dell'insorgere di qualsiasi sintomo". 

Conley aggiunge che al momento "non vi sono indicazioni per un auto isolamento" e che "dato che il presidente è senza sintomi, il test al momento non è indicato".