Coronavirus, Tunisia sospende le preghiere nelle moschee

Fco

Roma, 13 mar. (askanews) - La Tunisia sospenderà immediatamente le preghiere nelle moschee, chiuderà i caffè alle 16 tutti i giorno e vieterà tutti gli incontri culturali, sportivi ed economici per combattere la diffusione del coronavirus. Lo ha affermato il suo primo ministro Elyes Fakhfakh.

Il governo ha anche chiuso i confini marittimi della Tunisia, sospeso tutti i voli da e per l'Italia, oltre a ridurre i voli con Egitto, Germania, Gran Bretagna e Francia. (Segue)