Coronavirus, Turchia sconsiglia viaggi verso l'Italia e Iraq

Dmo

Roma, 26 feb. (askanews) - A causa dell'epidemia di coronavirus e dei casi di contagio in aumento il ministero degli Esteri della Turchia ha sconsigliato i viaggi verso l'Italia e l'Iraq a meno che non siano strettamente necessari.

In due comunicati separati il ministero ha "consigliato fortemente" ai cittadini di non recarsi nelle aree con i casi di contagio in Iraq e Italia.

Ankara ha anche sospeso i treni e i servizi aerei verso l'Iran dove il coronavirus ha causato la morte di 19 persone.