Coronavirus, tutti alle finestre per un lungo applauso

Coronavirus, tutti alle finestre per un lungo applauso

Milano, 14 mar. (askanews) – Da Milano a Roma passando per tante città, alle 12 in punto è partito l’applauso della gente. Un ringraziamento sonoro a tutti coloro che stanno lavorando per noi negli Ospedali e di incoraggiamento alla popolazione. Un modo per dire soprattuto grazie a medici e infermieri che sono in prima linea nella lotta alla diffusione del coronavirus, per curare i moltissimi malati ricoverati in ospedale.

Un gesto semplice per unire le nostre mani, spiegano gli organizzatori del flashmob.