Coronavirus, Ucoii invita comunità musulmane a donare il sangue

Red/Alp

Milano, 18 mar. (askanews) - "Mi appello a tutte le comunità musulmane perché vadano a donare il sangue, raccogliendo l'appello dell'AVIS #EscoSoloPerDonare". E' l'appello lanciato dal presidente dell'Ucoii, Yassine Lafram, che ringrazia calorosamente le comunità che già nei giorni precedenti hanno realizzato a livello locale accordi con l'Avis per far fronte alla carenza di scorte di sangue negli ospedali.

"Il nostro Paese sta vivendo una sfida senza precedenti, come Ucoii abbiamo ribadito più volte la nostra totale adesione alle linee guida emanate dal governo e dalle istituzioni italiane e raccomandiamo di restare a casa, eccetto che per i motivi permessi, tra questi donare il sangue in un momento in cui è particolarmente urgente e troppi cittadini temono di essere denunciati" ha spiegato Lafram, sottolineando che "donare il sangue oggi non solo è permesso ma è persino raccomandato, basta telefonare alla sede più vicina dell'Avis o al numero dell'Avis nazionale e prendere un appuntamento: il nostro aiuto può fare la differenza per molti nostri concittadini, rechiamoci tutti a donare il sangue".