Coronavirus,Ue: esploriamo flessibilità su conti pubblici e aiuti

Coronavirus,Ue: esploriamo flessibilità su conti pubblici e aiuti

Bruxelles, 9 mar. (askanews) – La Commissione Europea sta “seguendo da vicino gli sviluppi” della crisi del coronavirus in Italia e nel resto d’Europa e sta esplorando azioni di sostegno come la flessibilità sui conti pubblici e gli aiuti di Stato, che andranno però discusse dagli Stati membri in seno al Consiglio Ue. Lo ha detto la presidente dell’esecutivo comunitario, Ursula von der Leyen, nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles sui primi 100 giorni della sua Commissione.

“Stiamo analizzando tutto ciò che possiamo fare per aiutare a far fronte all’impatto sull’economia”.

“Stiamo preparando il meeting dei ministri dell’Economia e delle Finanze che si terrà la prossima settimana per discutere la situazione e le possibili azioni a livello Ue. Stiamo esplorando ad esempio tutte le possibilità di flessibilità nel Patto di Stabilità e Crescita e gli aiuti di stato in caso di circostanze eccezionali in quest’ambito.”

Von der Leyen ha ricordato di aver istituito una “Coronavirus response team” con un forte coordinamento fra i leader Ue ma anche con la Bce.