Coronavirus, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

webinfo@adnkronos.com
·6 minuto per la lettura

Zone gialle, rosse e arancioni dopo la firma di una nuova ordinanza sulle regioni da parte del ministro Speranza, bollettini dei contagi aggiornati e tutte le ultime notizie sul coronavirus dall'Italia e dal mondo.

ORE 10.56 - "Le zone che oggi sono rosse dovranno attendere 2 settimane per beneficiare dei risultati. Sento dire che tutta l'Italia diventerà zona rossa. Io dico che, laddove queste misure funzioneranno, avranno un beneficio che si tradurrà in un passaggio dal rosso all'arancione e poi al giallo. E quindi andremo avanti con regioni che avranno bisogno di restrizioni maggiori e regioni che le hanno avute e che quindi vedranno le restrizioni alleggerite. Si chiama convivenza col virus. Nervi saldi, sangue freddo e fiducia nel sistema". A ribadirlo è stato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'L'Italia s'è desta', su Radio Cusano Campus.

ORE 10.43 - La "drammatica congiuntura di questi giorni", che osserviamo sul fronte dell'epidemia di Covid-19 in Italia, "sarà così ancora per molti giorni perché purtroppo gli andamenti matematici e i modelli ci insegnano questo". Lo ha affermato Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, intervenuta a 'Radio Anch'io' su Rai Radio 1, invitando a non immaginare che - stando così adesso le cose - a dicembre la situazione potrà cambiare radicalmente.

ORE 10.15 - "Sulla possibilità che il Governo eviti il lockdown non ci scommetterei neanche una lira. Con più di 30mila casi al giorno, e con il numero dei morti vicini a quelli di marzo, a un certo punto anche se ci sarà il vaccino bisognerà abbassare il numero dei casi". Lo ha affermato Andrea Crisanti, docente di Microbiologia e Microbiologia clinica all'università di Padova, a 'The Breakfast Club' su Radio Capital.

ORE 10.15 - Da Roma a Firenze passando per Napoli e Palermo. Molti sindaci, ma anche presidenti di Regioni, si stanno muovendo per evitare gli assembramenti in vista del fine settimana. Si moltiplicano dunque le ordinanze contro gli affollamenti visti nei giorni scorsi. L'obiettivo è evitare un lockdown totale generalizzato per arginare la seconda ondata della pandemia di Coronavirus.

ORE 10.10 - Natale a rischio lockdown per l'Italia alle prese con la seconda ondata di coronavirus e l'aumento di contagi e decessi. Ai tradizionali festeggiamenti allargati, con i cenoni e i pranzi con tutta la famiglia, ecco quindi contrapporsi la prospettiva di un "Natale di estrema prudenza, in cui purtroppo la circolazione del virus sarà ancora intensa per cui non saranno possibili - secondo me, ma anche secondo i dati - cenoni aperti, assembramenti, persone che non si conoscono e che stanno una vicina all'altra. Sarà un Natale con i propri cari, naturalmente sapendo che i propri cari hanno adottato a loro volta dei comportamenti saggi", ha spiegato oggi a Sky Tg24 Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l'emergenza coronavirus.

ORE 10 - Sono oltre 25mila le firme raccolte per quella che i promotori definiscono l'"Operazione verità: i 10 errori commessi nella lotta al Covid", con adesioni politiche 'trasversali', fra cui Maria Stella Gelmini e Gianni Cuperlo. La petizione, indirizzata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al ministro della Salute Roberto Speranza, "Covid19: il Governo faccia ora quel che non si è fatto prima", rendono noto i proponenti, Fondazione Hume e Lettera150, e che ha come primi firmatari Luca Ricolfi e Nicola Grigoletto per la Fondazione Hume, Giuseppe Valditara e Andrea Crisanti per l’Associazione Lettera150, ha raccolto adesioni della società civile e del mondo politico, all’insegna di un’ampia trasversalità.

ORE 9.45 - Focolaio all'ospedale Civico di Palermo, dove 14 tra medici e infermieri d sono risultati positivi al Covid-19 nelle ultime 48 ore. Il focolaio, scoperto durante i consueti controlli al personale sanitario, è scoppiato al pronto soccorso, dove si trovano ricoverati circa 50 pazienti, alcuni anche in ventilazione. Il rischio è che i numeri del contagio possano estendersi nelle prossime ore.

ORE 9.40 - La Russia ha riportato il suo record nel numero di decessi riconducibili al coronavirus, con un aumento di 439 morti nelle ultime 24 ore. Lo riferiscono le autorità sanitarie di Mosca, aggiornando a 32.032 il totale dei morti per Covid-19. In merito ai contagi, sono invece 21.608 i nuovi casi confermati in un giorno, portando a 1.858.568 il totale dei casi in Russia. Solo a Mosca, in 24 ore sono stati segnalati 5.997 casi.

ORE 9.32 - Il passaggio della Lombardia in zona rossa, la "grande pressione" in alcuni comuni, la polemica sui vaccini influenzali. Intervista oggi a Rtl 102.5 del presidente della regione Attilio Fontana, che a proposito delle parole del consigliere del ministro della Salute Walter Ricciardi attacca: "Dovrebbe conoscere bene i fatti prima di fare queste affermazioni. Abbiamo acquistato l'80% in più di vaccini rispetto allo scorso anno, sapendo che ci sarebbe stata una platea più ampia di richieste. I vaccini per le fasce protette ci sono", ha spiegato il presidente della Lombardia, dopo l'intervista del professore che aveva accusato stamane la Lombardia di essersi "mossa tardissimo. Ha fatto 9 gare, l'ultima a ottobre, quando la Gran Bretagna i vaccini li ha comprati nel dicembre del 2019".

ORE 9.00 - Il rischio lockdown generalizzato "non è scongiurato perché dobbiamo valutare gli effetti" delle misure adottate contro la corsa di Covid-19. "Quello che sta succedendo è che in molte regioni la situazione sta peggiorando, in altre è stabile. E noi dobbiamo, nelle regioni che stanno peggiorando, arrestare questo peggioramento e nelle regioni che sono stabili invertire la curva e farla diminuire. Soltanto quando saremo certi che questo avviene allora potremo trarre delle conclusioni. Però tutti quanti stiamo cercando di evitare il lockdown nazionale, di elaborare delle misure proporzionate alla circolazione del virus". Lo spiega Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all'università Cattolica di Roma, intervenendo su Sky Tg24.

ORE 8.45 - Nuovo record di contagi da coronavirus negli Stati Uniti, dove in un solo giorno sono stati confermati 136mila contagi. Lo riferiscono le autorità sanitarie americane, che parlano anche del più alto numero di morti in 24 ore dall'inizio di maggio, con 1.984 decessi in più rispetto al giorno precedente. Da segnalare il Texas, primo stato americano a superare il milione di casi totali di coronavirus.

ORE 8.20 - Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nei giorni scorsi risultato positivo al Covid-19, è stato ricoverato in ospedale. Lo riferisce l'agenzia di stampa russa 'Sputnik'.

ORE 8.00 - La Germania ha confermato 21.866 nuovi casi di coronavirus e altri 215 decessi, in calo rispetto ai 261 annunciati ieri. I nuovi dati dell'Istituto Robert Koch, che monitora l'andamento della pandemia nel Paese, portano il totale a 727.553 contagi e 11.982 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

ORE 7.30 - Nuove restrizioni già questo weekend, ordinanze anti-assembramento e intervento del governo con il passaggio di altre regioni nelle zone arancioni e rosse. L'Italia si appresta ad assistere a un'ulteriore stretta nel tentativo di arginare questa seconda ondata della pandemia di Coronavirus.