Coronavirus, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

webinfo@adnkronos.com
·13 minuto per la lettura

Le news sulla pandemia oggi dall’Italia e dal mondo. I dati sui contagi, le ultime notizie su Lombardia, Lazio, Piemonte e le altre regioni.

ORE 20.11 - Nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel Regno Unito 18.950 nuovi contagi, con 136 decessi. Il totale delle infezioni accertate dall'inizio della pandemia sale a 1.053.864, con un totale di 46.853 morti.

ORE 19.23 - Crescono ancora i casi di Covid-19 in Francia. Le autorità sanitarie francesi hanno registrato 52.518 nuovi casi di contagio da Coronavirus nel paese nelle ultime 24 ore. Ieri i nuovi positivi erano 46.290. Il numero dei decessi è salito di 416, contro i 231 in più di ieri.

ORE 18.15 - Coronavirus, 23% nuovi casi in Lombardia e 12% in Campania

ORE 18.10 - "Il ministero della Salute, su mia richiesta, sta già lavorando ad un piano operativo per la distribuzione dei vaccini. Quando inizieranno ad arrivare le prime dosi, potremo procedere in modo organizzato secondo un piano ordinato". Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Senato per illustrare il quadro relativo al nuovo Dpcm.

ORE 18 - Coronavirus Piemonte, 2300 casi e 21 morti: il bollettino

ORE 17.55 - "Durante il fine settimana abbiamo visto che mentre molti Paesi hanno tenuto sotto controllo Covid-19, i casi positivi in Europa e Nord America continuano a salire". Lo ha affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra. "Questo è un altro momento critico per agire" ha esortato il Dg.

ORE 17.33 - Oltre 5mila i nuovi contagi di Covid in Lombardia. I casi sono stati da ieri 5278, mentre i morti sono stati 46. E' quanto si legge sul sito della Protezione Civile a proposito della situazione Coronavirus nella Regione che ha il 23% dei casi nazionali. I guariti sono stati 889.

ORE 17.22 - Sono 2.861 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 15.632 tamponi. Dei 2.861 nuovi positivi, 206 sono sintomatici e 2.655 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza Covid-19 è 62.461, mentre sono 996.251 i tamponi complessivamente analizzati. Sono 24 i nuovi decessi legati al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore.

ORE 17.10 - Sono 1.859 i nuovi casi di Covid e 23 i decessi registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore. Lo rende noto la Regione nel bollettino di oggi.

ORE 17.05 - Sono 22.253 i nuovi contagi di coronavirus resi noti oggi in Italia, secondo il ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 233 morti, che portano il totale a 39.059 dall'inizio dell'epidemia.

ORE 16.55 - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, informa che oggi in Puglia, sono stati registrati 4.060 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 626 casi positivi: 206 in provincia di Bari, 71 in provincia Bat, 47 in provincia di Brindisi, 169 in provincia di Foggia, 87 in provincia di Lecce, 41 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione. Sono stati registrati 9 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia.

ORE 16.49 - In Toscana sono 48.651 i casi di positività al coronavirus, 2.009 in più rispetto a ieri (1.671 identificati in corso di tracciamento e 338 da attività di screening). I nuovi casi sono il 4,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell’1,5% e raggiungono quota 15.529 (31,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.118.732, 12.017 in più rispetto a ieri. Si registrano 24 nuovi decessi: 16 uomini e 8 donne con un'età media di 82,9 anni.

ORE 16.45 - Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 59.249 casi di positività, 1.652 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.299 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16%. Dei nuovi contagiati, sono 789 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Si registrano 17 nuovi decessi. Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.664.

ORE 16.30 - Nel giorno in cui supera i 10 mila casi dall'inizio della pandemia, la Sardegna registra un nuovo decesso e 324 nuovi positivi. L'ultima vittima del Covid-19 è un uomo di 58 anni della provincia di Oristano. Secondo l'aggiornamento di oggi dell'Unità di crisi regionale, sono 339 i pazienti ricoverati in ospedale, 43 in terapia intensiva, 6.271 in isolamento domiciliare, 114 le persone in più guarite. I tamponi in più eseguiti rispetto a ieri sono stati 3.367. Dei 10.154 casi positivi complessivamente accertati, 2.050 (+79) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.623 (+44) nel Sud Sardegna, 864 (+3) a Oristano, 1.301 (+49) a Nuoro, 4.316 (+149) a Sassari.

ORE 16.15 - Un rave party nei boschi di Castellanza, in provincia di Varese, è stato scoperto e bloccato dai carabinieri di Busto Arsizio, insospettiti dalla musica ad alto volume che arrivava dai boschi mentre erano in servizio per alcuni controlli sul territorio.

ORE 16 - "Davanti a noi, vari mesi" con una "situazione estremamente difficile". Il Comitato scientifico francese che collabora con il governo nella battaglia contro il coronavirus ipotizza una "uscita" dalla seconda ondata di Covid-19 "a fine anno o all'inizio del 2021", ma - nel suo ultimo documento datato 26 ottobre, diffuso nel fine settimana e rilanciato dai media francesi - avverte sulla possibilità di "altre ondate" che si potrebbero registrare a fine inverno o in primavera. Il 28 ottobre Emmanuel Macron ha annunciato un nuovo lockdown a causa dell'aumento dei contagi da Covid-19.

ORE 15.20 - "In determinate condizioni e per periodi limitati, per ridurre il valore Rt in salita è possibile pensare, senza che si pongano opposizioni rigide e valutando varie soluzioni, all'interruzione della didattica in presenza". Lo spiega Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), facendo il punto con l'Adnkronos Salute alla vigilia del nuovo Dpcm.

ORE 15.15 - "Abbiamo ascoltato le parole del premier Conte ma noi questa mattina, abbiamo fatto pervenire una proposta alla Presidenza del Consiglio e alla Conferenza Stato-Regioni, di chiudere i centri commerciali tutti i giorni alle 18, (esclusi i servizi essenziali), compresi sabato e domenica e quindi uno stesso orario anche nei festivi e prefestivi". A dirlo all'Adnkronos è Roberto Zoia, presidente di Cncc (Consiglio nazionale dei Centri commerciali) in rappresentanza di circa 1.200 tra centri commerciali e outlet, in vista del varo del nuovo Dpcm.

ORE 15.10 - Sono 478 i nuovi contagi da coronavirus resi noti oggi in Abruzzo. Secondo il bollettino, sono 11519 i casi positivi al Covid 19 registrati nella regione dall'inizio dell'emergenza. Dei nuovi casi, compresi tra 1 e 94 anni di età, 237 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 108, di cui 23 in provincia dell'Aquila, 5 in provincia di Pescara, 15 in provincia di Chieti e 65 in provincia di Teramo.Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 556 (si tratta di un 69enne della provincia di Pescara e di una 78enne della provincia dell'Aquila)''. Lo comunica l'Assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo.

ORE 14.55 . Francesco Totti positivo al Covid-19. La bandiera della Roma nei giorni scorsi ha accusato febbre e debolezza ma le sue condizioni sarebbero già in miglioramento. Nelle scorse settimane Totti ha perso il papà Enzo proprio per complicanze dovute al coronavirus.

ORE 14.35 - Coronavirus Veneto, 1.544 nuovi contagiati e 9 morti

ORE 14.30 - "Secondo le nostre previsioni il picco della diffusione del coronavirus sarà a metà novembre. Si tratta solo di previsioni ma basandoci su quanto avvenuto nelle pandemie precedenti, come quella della 'spagnola' nel 1918-19: tutte hanno un esordio, un picco ed una decrescita e questo processo dura in media dai 70 ai 90 giorni. Anche a marzo l'epidemia è scoppiata il 21 febbraio e abbiamo avuto il picco il 29 marzo a cui è seguita una discesa". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa.

ORE 14 - In Germania in due settimane è triplicato il numero dei pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva. Lo scrive in un tweet il ministro tedesco della Salute, Jens Spahn, che il mese scorso è risultato positivo al coronavirus e che parla di oltre 2.000 casi gravi. E aggiunge: "Dobbiamo rompere questa dinamica, insieme e con determinazione".

ORE 13.30 - "Se riuscissimo tutti a non usare la parola coprifuoco, che nel vissuto delle persone evoca una restrizione delle libertà, e cambiarla con restrizioni di movimento sarebbe meglio. Non si mettono in discussione le libertà delle persone, ma si agisce sulla possibilità di movimento vista la situazione epidemiologica". Lo spiega Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), che fa il punto della situazione con l'Adnkronos Salute poco prima del nuovo Dpcm con ulteriori misure anti-contagi.

ORE 12.51 - Dal potenziamento delle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) "affinché ci sia una vera gestione domiciliare dei pazienti Covid e possano essere di supporto per valutare la reale necessità di ricovero di pazienti sospetti, evitando di saturare i pronto soccorso", fino al coinvolgimento degli specializzandi, ma con il giusto riconoscimento economico, le protezioni e la possibilità di effettuare tamponi. Sono alcune delle proposte contenute in una mozione presentata in Lombardia per impegnare il presidente e la Giunta lombarda a realizzare una precisa lista di interventi orientati a migliorare la gestione dell'emergenza Covid-19 sul territorio regionale.

ORE 12.21 - Salgono ancora i medici morti in Italia durante l'epidemia di Covid-19: il totale è di 184. Ad aggiornare l''elenco dei caduti' è la Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, che aggiunge al bilancio delle vittime il nome di Paolo Melenchi, 57 anni, oculista di Caserta, morto ieri.

ORE 11.48 - "Ci aspettiamo che alla fine di novembre possa essere conclusa la fase 3 della sperimentazione clinica, a quel punto la parola passerà alle agenzie regolatorie. I tempi che possono essere accorciati sono quelli della burocrazia, non quelli dei controlli scientifici: per questo il vaccino sarà sicuro. Nella migliore delle ipotesi prime 30 milioni di dosi all'Ue entro fine anno, se sarà dicembre o gennaio cambia poco". E' la previsione di Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato di Irbm a Pomezia, intervenuto alla trasmissione 'L'Italia s'è desta' su Radio Cusano Campus per fare il punto sul candidato vaccino anti-Covid sviluppato da università di Oxford e Irbm e prodotto da AstraZeneca.

ORE 11.27 - Verso la saturazione i reparti di terapia intensiva in Austria, dove il punto critico è previsto per la seconda metà di questo mese se non ci sarà un calo del numero dei contagi di covid. Il ministro della salute, Rudolf Anschober, ha lanciato l'allarme dopo che il numero dei letti occupati iè aumentato del 78 per cento in una settimana.

ORE 11.15 - Prosegue, all'interno delle forze politiche di maggioranza, il dibattito sulle nuove misure anti-Covid da inserire all'interno del prossimo Dpcm. Sul tavolo l'ipotesi di un 'coprifuoco' su tutto il territorio nazionale alle 21 o alle 22 (l'orario è ancora in corso di valutazione).

ORE 10.35 - "Ci lavoriamo da marzo, ora la prima fase di test sui pazienti. Entro l'estate il vaccino arriverà". Ad affermarlo è Paolo Ascierto, ricercatore e oncologo dell'Istituto tumori 'Pascale' di Napoli, che in un'intervista al 'Il Mattino' fa il punto sulla sperimentazione del prodotto-scudo anti Covid-19 dell'azienda italiana Takis.

ORE 10.16 - Il numero dei morti legati alla pandemia di Covid-19 in inverno potrebbe essere il doppio di quello registrato in Inghilterra durante la prima ondata. Lo affermerà il primo ministro britannico Boris Johnson in un discorso oggi in Parlamento in cui, secondo la 'Bbc', spiegherà che "non c'è alternativa" al lockdown di quattro settimane in tutto il Paese. Johnson sosterrà, inoltre, che è stato giusto "tentare ogni opzione possibile" prima di obbligare le persone a restare in casa.

ORE 10.14 - "Una settimana di lockdown al mese". E' la proposta lanciata dall'immunologa dell'università di Padova Antonella Viola, che invece è scettica sulla serrata nazionale.

ORE 10.02 - ''Il nuovo Dpcm prevederà un coprifuoco alle 21 su tutto il territorio nazionale''. Lo sottolinea il Sottosegretario al ministero del Lavoro, Francesca Puglisi, in un'intervista a Sky Tg 24.

ORE 9.31 - Il principe William ha contratto il Covid lo scorso aprile, ma lo ha tenuto nascosto per ''non destare preoccupazione''. Lo rende noto il Sun, spiegando che il duca di Cambridge ha continuano a rispettare i suoi impegni via telefono e video.

ORE 9.27 - In questo nuovo Dpcm deve sicuramente esserci "una limitazione dei contatti tra le persone che non siano strettamente necessari. Bisogna limitare le aggregazioni sociali. Se facciamo il coprifuoco alle 18, poi l'aperitivo durante il fine settimana si fa alle 16. Non dobbiamo farlo proprio l'apertivo, non bisogna festeggiare in questo momento e per qualche settimana va rimandato. Bisogna davvero andare al lavoro, tornare a casa e leggersi un bel libro. Questa deve essere la vita degli italiani per le prossime 2-3 settimane". Lo ha suggerito l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia, ospite di 'Omnibus' su La7.

ORE 9.20 - Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, è in auto isolamento dopo essere entrato in contatto con una persona risultata positiva al coronavirus. Lo ha annunciato lui stesso su Twitter.

ORE 9.19 - La Russia segnala 18.257 nuovi casi di coronavirus che portano il totale a 1.655.038. I dati ufficiali diffusi dall'agenzia Tass parlano di 4.796 contagi solo a Mosca. Il bilancio complessivo delle vittime sale invece a 28.473 morti con altri 238 decessi (53 nella capitale). Complessivamente sono 1.236.033 le persone dichiarate guarite.

ORE 9.13 - Sono più di 8,2 milioni le persone che in India sono risultate positive al test per il coronavirus. Lo rende noto il ministero della Sanità di Nuova Delhi, riferendo di 8.229.313 contagi confermati, 45.231 in più rispetto a ieri.

ORE 9.11 - Sono oltre 1,2 milioni i decessi a livello globale a causa della pandemia di coronavirus. I dati aggiornati della Johns Hopkins University parlano di 1.200.471 morti su oltre 46,5 milioni di casi di Covid-19. Il bilancio delle vittime più triste arriva dagli Usa (230.996 decessi), seguiti da Brasile (160.074) e India (122.607).

ORE 9.05 - "In questo momento davvero c'è una diffusione" del coronavirus Sars-CoV-2 "non dico omogenea, ma davvero molto ampia e peggiore della prima volta". Così il virologo dell'università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, intervenendo ad 'Agorà' su Rai 3, fa il punto sull'epidemia di Covid-19 in alcune aree d'Italia e nello specifico in quella milanese.

ORE 8.29 - La Germania registra 12.097 nuovi casi confermati di coronavirus e 49 decessi. I dati aggiornati dell'Istituto Robert Koch parlano di un totale di 545.027 contagi e 10.530 vittime. Oggi inizia il 'lockdown light' per frenare i contagi da coronavirus.