Coronavirus, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

webinfo@adnkronos.com
·20 minuto per la lettura

Le news sulla pandemia oggi dall’Italia e dal mondo. I dati sui contagi, le ultime notizie sulle zone rosse, arancioni e gialle dopo il varo del nuovo Dpcm.

ORE 19.35 - "Come ho già detto quando eravamo in zona gialla, quella del ministero non è una pagella o una classifica, è l’analisi, attraverso alcuni parametri, di una situazione che è in evoluzione in tutto il territorio nazionale. Le restrizioni che ne conseguono non sono dunque 'punizioni' ma provvedimenti a cui ci adegueremo e che in parte, come ad esempio la dad per le scuole medie, avevamo già anticipato". Così all'Adnkronos la presidente della regione Umbria Donatella Tesei commenta l'inserimento della regione nella fascia di rischio 'arancione'.

ORE 19.17 - Gli Stati Uniti hanno superato la soglia dei 10 milioni di contagiati di coronavirus dall'inizio della pandemia. Il nuovo triste record arriva dieci giorni dopo che erano stati raggiunti i 9 milioni di casi, sottolinea il Washington Post.

ORE 19.05 - Sono 13, e non 64, gli operatori del Pio Albergo Trivulzio risultati positivi al coronavirus. La conferma arriva dall’ultimo bollettino della casa di riposo, dove l’incidenza è passata dall'11,61% al 2,35%. Lo screening degli operatori è stato ripetuto a seguito dell’anomalia del risultato di laboratorio precedente, che aveva evidenziato 64 positivi. Ora, i casi confermati sono solo 13 (3 sanitari, 4 operatori della cucina e 6 amministrativi e dipendenti di ditte esterne), mentre tutti gli altri sono risultati negativi. Stesso discorso per gli ospiti della casa di riposo: dai nuovi tamponi effettuati il 3 novembre è risultato che dei 41 positivi refertati precedentemente la positività è stata accertata per un solo ospite, mentre gli altri 40 sono risultati negativi. L'anomalia, spiega all'Adnkronos Fabrizio Pregliasco, supervisore scientifico del Pio Albergo Trivulzio, potrebbe essere stata causata dalla contaminazione tra i campioni all'interno del Policlinico che analizza i tamponi.

ORE 18.50 - "La Liguria da mercoledì 11 novembre diventerà zona arancione per i prossimi 14 giorni. Me lo ha appena comunicato il ministro Speranza". Lo scrive su Facebook il governatore della Liguria Giovanni Toti. "Pur rimanendo perplesso sulla differenza di trattamento rispetto alla scorsa settimana, a fronte di numeri più o meno simili, ritengo sia doveroso non entrare in polemica con il Governo e prendere atto di questa decisione - aggiunge Toti -. Indubbiamente i nostri ospedali sono sotto forte pressione".

ORE 18.40 - Cinque regioni passano nella zona arancione in relazione al rischio legato all'emergenza coronavirus. Si tratta di Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana.

ORE 18.30 - Alla luce dei promettenti dati preliminari diffusi oggi, quando saranno disponibili le prime dosi del vaccino Pfizer-BionTech per l'Europa (e per l'Italia)? E quando sarà disponibile il vaccino su larga scala? "Date le considerazioni cruciali per la salute pubblica e l'importanza della trasparenza, abbiamo fatto chiarezza sulle tempistiche di sviluppo del vaccino contro Covid-19 di Pfizer e del nostro partner BionTech e sulle tre aree chiave in cui, come con tutti i vaccini, dobbiamo dimostrare di avere successo per ottenere l'approvazione per uso pubblico. E rimaniamo in linea con le nostre scadenze previste per gli Stati Uniti". Lo comunica Pfizer all'Adnkronos Salute.

ORE 18.20 - Sono 1.023 i nuovi casi di Covid-19 in Sicilia nelle ultime 24 ore su 8.458 tamponi effettuati e 27 i morti.

ORE 18.15 - Ancora picco di decessi in Sardegna per il Covid-19. Il bollettino di oggi con l'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale registra 327 nuovi casi di contagio e 13 morti, 9 del Nord Sardegna, 2 della Città metropolitana di Cagliari, 2 della provincia di Nuoro e 2 del Sud Sardegna. Le vittime, 7 donne e 6 uomini, avevano un’età compresa fra i 53 e i 94 anni. Poco meno di 3mila i tamponi in più eseguiti (2.927). I pazienti ricoverati salgono ancora, sono 408, 8 più di ieri, come in aumento sono quelli in terapia intensiva, 58 (+3).

ORE 18.10 - "Come cittadino non credo che alcune cose siano sopportabili", come le scene di vie, parchi o lungomari affollati nonostante l'emergenza Covid-19. "Io come cittadino sto limitando tutto quello che è superfluo nel mio quotidiano", e servirebbe da parte di tutti la responsabilità di fare lo stesso. E' il monito lanciato da Flavia Petrini, presidente Siaarti (Società italiana di anestesia, rianimazione e terapia intensiva) e membro del Comitato tecnico scientifico (Cts) per la crisi coronavirus, intervenuta a 'Timeline' su Sky Tg24.

ORE 18.00 - "Le notizie di oggi sul vaccino anti Covid sono incoraggianti. Ma serve ancora tanta prudenza. La ricerca scientifica è la vera chiave per superare l'emergenza. Nel frattempo non dobbiamo mai dimenticare che i comportamenti di ciascuno di noi sono indispensabili per piegare la curva". Lo scrive sui social il ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo la comunicazione di dati positivi sul candidato vaccino Pfizer-BioNTech.

ORE 17.46 - Non si fermano i contagi da Covid in Piemonte. Oggi sono stati 4437 i casi e 45 i morti nella Regione. I guariti sono stati 819.

ORE 17.25 - Ci saranno più Regioni rosse? "Sicuramente, perché l'epidemia progredisce in tutt'Italia. E' presumibile che oggi la Cabina di regia, sulla base dei 21 indicatori, farà degli aggiustamenti e chiederà restrizioni più forti alle Regioni che in questo momento le hanno minori". E' la previsione di Walter Ricciardi, professore di Igiene all'università Cattolica di Roma e consulente del ministro della Salute, intervistato nel programma 'In Vivavoce' su Rai Radio1.

ORE 17.22 - Sono 3120 i nuovi contagi da Covid oggi in Campania. Le vittime da ieri sono state 18. E' quanto si legge sul bollettino del ministero della Salute a proposito dell'emergenza Coronavirus nella Regione

ORE 17.20 - "Oggi vedremo un'Italia più arancione e più rossa. Gli indicatori non guardano solo i numeri delle terapie intensive". Sono le parole del viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, a Tagadà su La7 nella giornata in cui sono attese nuove valutazioni sullo stato delle singole regioni.

ORE 17.15 - Sono 2153 i nuovi casi di positività al coronavirus nella Regione Lazio secondo il bollettino di oggi. 16 i decessi nelle ultime 24 ore.

ORE 17.13 - Oltre 4mila e 700 nuovi contagi Covid oggi in Lombardia. E' il bollettino del ministero della Salute sull'emergenza Coronavirus che parla di 4777 casi da ieri e 99 morti. I guariti sono stati 5629 nella Regione sempre da ieri.

ORE 17.01 - Sono 25.271 i nuovi casi di coronavirus resi noti oggi secondo il bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 356 morti.

ORE 16.36 - La Commissione Europea "firmerà presto" un contratto con Pfizer e Biontech "per 300 milioni di dosi" di vaccino contro la Covid-19. Lo afferma via social network la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen. I risultati del trial clinico sono una "grande notizia", aggiunge la presidente von der Leyen, "la scienza europea funziona". In attesa del vaccino, "continuiamo a proteggerci a vicenda".

ORE 16.33 - Il presidente eletto Joe Biden si è congratulato con il gigante farmaceutico Pfizer e l'azienda biotech tedesca BionTech, che hanno annunciato un'efficacia al 90% del loro vaccino anti-Covid, ma ha spiegato che ci vorranno "molti altri mesi" prima che sia diffuso su tutto il territorio americano e ha invitato la popolazione, nel frattempo, ad indossare la mascherina che "per il prossimo futuro rimane un'arma più potente contro il virus rispetto al vaccino".

ORE 16.33 - L'efficacia del vaccino anti-Covid, sviluppato da Pfizer, che supera il 90% "è straordinaria". Lo afferma Anthony Fauci, il super esperto di malattie infettive degli Stati Uniti, in una conferenza stampa telefonica con diverse testate Usa. Secondo Fauci questo vaccino avrà "un impatto importante" nella battaglia contro il coronavirus.

ORE 16.26 - "Ci aspettiamo entro fine novembre-metà dicembre la fine della fase 3 della sperimentazione clinica sul nostro vaccino". Lo afferma all'Adnkronos Salute Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato di Irbm a Pomezia, sul candidato vaccino anti-Covid sviluppato da università di Oxford e Irbm e prodotto da AstraZeneca. "A quel punto la palla passerà alle agenzie regolatorie", ha aggiunto.

ORE 16.10 - In Toscana sono 65.190 i casi di positività al coronavirus, 2.244 in più rispetto a ieri (1.780 identificati in corso di tracciamento e 464 da attività di screening). Si registrano inoltre 33 nuovi decessi: 17 uomini e 16 donne, con un'età media di 82,4 anni. I nuovi casi di oggi sono il 3,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 6,6% e raggiungono quota 19.116 (29,3% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.227.725, 13.690 in più rispetto a ieri.

ORE 16.00 - "I dati parlano per tutti, e ci spiegano perché i medici stanno chiedendo il lockdown. Penso che i sindaci debbano mandare controlli massicci, e se non ce la fanno chiedano aiuto all'esercito". Lo afferma all'Adnkronos Salute il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa, preoccupata per le folle e gli assembramenti visti nel fine settimana in città, nei parchi e in spiaggia.

ORE 15.45 - Sono 2.223 i nuovi casi di Coronavirus in Veneto resi noti oggi nel bollettino. Il totale dall'inizio pandemia il 21 febbraio scorso sale a 81.492 casi. Si segnalano inoltre 21 decessi in più rispetto a ieri, per un totale di 2.595. Negli ospedali si registrano 113 nuovi ricoveri nei reparti non critici (per un totale 1.580), e 10 nuovi pazienti nelle terapie intensive, per un totale di 203.

ORE 15.17 - "Il lockdown può rappresentare una risposta importante alla necessità di bloccare la curva" dei contagi da Covid-19 "perché i dati ci dicono che se non si dovesse raffreddare questa curva fra 30 giorni avremo circa altre 30mila persone in ospedale, le rianimazioni supererebbero i 5mila posti occupati e addirittura si potrebbero contare 10mila morti in più. E questo non ce lo possiamo permettere". Lo ha detto il presidente della Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri), Filippo Anelli, ospite di 'Timeline' su Sky Tg24.

ORE 15.16 - Sono 625 i nuovi casi di coronavirus in Abruzzo, secondo i dati resi noti oggi nel bollettino. In totale, dall'inizio dell'emergenza, i casi sono 14143. Tra i nuovi casi, 208 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 106, di cui 29 in provincia dell'Aquila, 16 in provincia di Pescara, 18 in provincia di Chieti, 43 in provincia di Teramo.

ORE 14.52 - E' allarme ossigeno in Campania. "Da una decina di giorni è fortemente aumentata la richiesta. Nella mia farmacia da sabato non ho più bombole di ossigeno e la carenza è seria". Un problema legato anche al fatto che diversi pazienti "trattengono i contenitori a casa, senza restituirli, anche se non ne hanno immediato bisogno". Oggi però "la Regione ha autorizzato la vendita alle farmacie dell'ossigeno liquido, normalmente distribuito dalle Asl: chi ne ha bisogno può prenotarlo con prescrizione. E la società distributrice si incarica di consegnare a domicilio del paziente. E questo può rappresentare una svolta". A fare il quadro all'Adnkronos Salute è Michele Di Iorio, farmacista di Napoli, ex presidente della Federfarma provinciale e attualmente componente del Consiglio.

ORE 14.38 - "Aggravamento complessivo del quadro clinico" per il presidente dei Vescovi Gualtiero Bassetti. Lo fa sapere la Cei che, nel ricordare che il cardinale Bassetti è ricoverato dal 3 novembre in Terapia Intensiva 2 presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia Santa Maria della Misericordia, fa sapere che "nelle ultime ore ha subito un aggravamento complessivo del quadro clinico. Sono in corso gli approfondimenti diagnostici e tutte le cure del caso".

ORE 14.18 - Il Tar della Campania ha respinto, con tre decreti appena pubblicati, le richieste di sospensione dell'ordinanza numero 89 con il quale il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo scorso 5 novembre, ha disposto la chiusura di tutte le scuole (primarie, secondarie e dell'infanzia) fino al 14 novembre.

ORE 14.11 - "Quasi 50 milioni di casi di Covid-19 sono stati segnalati all'Oms, e più di 1,2 milioni di persone hanno perso la vita. Altri milioni di persone sono morti a causa dell'interruzione dei servizi sanitari essenziali". Lo ha evidenziato il direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, aprendo in collegamento da casa (dove è in quarantena dopo essere entrato in contatto con un soggetto positivo) la 73esima Assemblea mondiale dell'Oms e invitando la platea a osservare un minuto di silenzio "per coloro che abbiamo perso: ogni singola vita è importante. Ricordiamoli".

ORE 14.00 - "Coronavirus: forse ci siamo. I risultati preliminari del vaccino Pfizer sembrano ottimi". Lo scrive Roberto Burioni su Medical Facts commentando la notizia secondo cui il vaccino anti-Covid di Pfizer-BionTech avrebbe un'efficacia del 90%.

ORE 13.54 - "Clamorose e davvero insostenibili". Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca definisce le immagini del lungomare di Napoli scattate lo scorso weekend, "con assembramenti vergognosi e nella più totale assenza di ogni forma di controllo. Agli occhi dell'Italia - aggiunge De Luca - basterebbero quelle immagini per motivare una zona strarossa al di là dei dati ospedalieri e sanitari".

ORE 13.40 - "Troppe persone in giro nel fine settimana senza mascherine, magari per delle ore seduti al bar in piena libertà. Abbiamo visto le immagini, e io stessa l'ho visto accadere anche a Bologna, tanto che avevo deciso di chiamare il Prefetto. Alla fine resterà solo il lockdown". E' sconsolata il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa, che parlando all'Adnkronos Salute ricorda come "convivere con il virus non vuol dire ignorare le regole, ma piuttosto rispettarle in modo ossessivo". Il rischio - aggiunge - è quello che arrivino misure più dure. Anzi, stanno arrivando misure più dure". D'altronde "i dati parlano chiaro, ecco perché i medici stanno chiedendo il lockdown".

ORE 13.30 - Il candidato vaccino Pfizer-BionTech ha un'efficacia del 90% nel proteggere da Sars-Cov-2, secondo i primi dati di Fase 3 analizzati da un Comitato indipendente che si è riunito ieri, si legge sul 'Washington Post'. L'annuncio arriva, dunque, dopo che la corsa per la Casa Bianca si è chiusa con la vittoria di Biden.

ORE 13.20 - Luca Zaia definisce "imbarazzanti" le "foto delle piazze di città piene di gente" e avverte i cittadini del Veneto: "Gli assembramenti ci porteranno in fascia arancione". "L'assessore Lanzarin oggi o domani farà una videoconferenza con i sindaci, non possiamo pensare che il fine settimana diventi occasione di possibile diffusione del virus", sottolinea Zaia nella conferenza stampa per fare il punto sulla diffusione del contagio.

ORE 13.19 - "Quando qualcuno dice che i medici delle Regioni mettono all'interno del sistema dei dati falsi è una affermazione veramente pesante, su cui sarebbe bene indagasse la Procura. Se si dovesse stabilire che i numeri inseriti, come non ho dubbi pensare che sia, sono corretti, chi ha detto il contrario dovrebbe essere denunciato per procurato allarme o per calunnia". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria, ritornando sulle polemiche che hanno messo in discussione i dati del monitoraggio di alcune Regioni.

ORE 13.15 - "Siamo ancora in una fase di crescita di Covid-19, e per vedere gli effetti delle misure occorre attendere qualche settimana. Ma quello che preoccupa è il negazionismo strisciante, che porta le folle in piazza al centro, nei parchi o nelle spiagge e spinge a minimizzare gli effetti di Covid-19". A dirlo all'Adnkronos Salute è il virologo dell'Università degli Studi di Milano, Fabrizio Pregliasco.

ore 13.06 - "L'anno che ci aspetta non è semplice. Le pandemie ci sfidano in termini di resilienza ma anche di creatività. Ci dobbiamo preparare, proprio adesso, in questo momento, alla rinascita. Sembrano parole drammaticamente poco attuali, ma io le pronuncio con la consapevolezza che, con l'impegno di tutti, riusciremo a tornare ad una vita più serena e a migliorare il nostro Paese". Ad affermarlo il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo nel corso della cerimonia per l'apertura dell'anno accademico dell'università Luiss Guido Carli.

ORE 13.00 - "Quando qualcuno dice che i medici delle Regioni mettono all'interno del sistema dei dati falsi è una affermazione veramente pesante, su cui sarebbe bene indagasse la Procura. Se si dovesse stabilire che i numeri inseriti, come non ho dubbi pensare che sia, sono corretti, chi ha detto il contrario dovrebbe essere denunciato per procurato allarme o per calunnia". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria, ritornando sulle polemiche che hanno messo in discussione i dati del monitoraggio di alcune Regioni.

ORE 12.29 - Da questa mattina a Latina partono i lavori per allestire l'ospedale da campo che dovrà aiutare il 'Goretti' nel fronteggiare il fabbisogno di posti letto. La tensostruttura - apprende l'Adnrkonos Salute - sorgerà nel parcheggio vicino al pronto soccorso e avrà una decina di posti letto.

ORE 12.17 - "Faccio mio l'appello dei pediatri: evitate di mandare i bambini a scuola in presenza, questo è più sicuro sia per i bambini che per la salute pubblica". Questa la richiesta del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano su norbaonline.it nel giorno di ripresa delle lezioni per migliaia di alunni delle scuole elementari e medie.

ORE 11.50 - "Si rimane basiti ad assistere alla folla che ieri ha animato via del Corso e le vie del centro" di Roma. "Così come gli affollamenti sul litorale complice il bel tempo. Comprendo la voglia di tornare alla normalità, ma non si è capito che siamo in una situazione di guerra alla pandemia e tali comportamenti aiutano solo il virus a colpire di più. Non facciamo il medesimo errore fatto in estate con il 'tana libera tutti' di cui oggi stiamo pagando le conseguenze". Lo afferma l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, in una nota.

ORE 11.20 - "La Procura di Napoli non ha inviato indagini preliminari sulla presunta falsità di dati sanitari rilevanti per la gestione dell'emergenza epidemiologica in Campania". Lo scrive il procuratore di Napoli Giovanni Melillo in una nota diffusa "in relazione alle odierne notizie di stampa".

ORE 10.48 - "Se dovessimo avviare oggi un'iniziativa più drastica, cioè un lockdown del Paese, io credo che potremmo arrivare al Natale con una fase discendete del picco che probabilmente si stabilizzerà all'Immacolata". Lo ha sottolineato il presidente della Fnomceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri), Filippo Anelli, ospite di 'RaiNews24', parlando dell'emergenza coronavirus in Italia.

11.40 - E' convocata per le 15 una riunione tra il Comitato tecnico scientifico e la cabina di regia per l'emergenza Covid. A quanto si apprende, sul tavolo gli ultimi dati arrivati dalle regioni per il monitoraggio del contagio da coronavirus in Italia. "Oggi avremo un momento di confronto con il Cts e da li potremo capire quali regioni passeranno o meno in una situazione diversa", ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ospite a "Start" su Skytg24, sulla possibilità che per alcune regioni venga inasprito il coefficiente di rischio, con il passaggio da zona gialla a arancione o rossa.

ORE 10.20 - L'ultimo bollettino di Covid-19 in Italia segna "un altro passo verso il picco dei contagi, che appare davvero vicino in alcune regioni come Lombardia, Liguria, Trento, Marche, Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise e Sardegna. La Valle d'Aosta, che per prima ha raggiunto i vertici di incidenza, pare già aver scavallato". La curva epidemica "prosegue la marcia verso la cima" secondo Paolo Spada, chirurgo vascolare dell'Humanitas Research Hospital autore della rubrica 'Numeri in pillole' sulla pagina Facebook 'Pillole di ottimismo'. "Qualcuno è già molto vicino", assicura l'esperto esortando a "forza e coraggio, che i numeri ci possono anche aiutare".

ORE 10.15 - Salgono a 4 milioni i poveri che con l’aggravarsi della situazione sono costretti per Natale a chiedere aiuto per il cibo da mangiare nelle mense o soprattutto con la distribuzione di pacchi alimentari. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dopo l’entrata in vigore del nuovo Dpcm, sulla base dell’andamento delle richieste degli Enti impegnati nel volontariato che registrano un aumento anche del 40% delle richieste di aiuto. Fra i nuovi poveri nell’autunno 2020 – sottolinea la Coldiretti – ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie.

ORE 10 - E' convocata per le 15 una riunione tra il Comitato tecnico scientifico e la cabina di regia per l'emergenza Covid. A quanto si apprende, sul tavolo gli ultimi dati arrivati dalle regioni per il monitoraggio del contagio da coronavirus in Italia.

ORE 9.30 - "Siamo in guerra, punto". E' lo sfogo di Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, in collegamento con Non è l'arena, il programma condotto da Massimo Giletti su La7 . "Non immaginate che sofferenza abbia io a pensare a 38mila morti, ai miei colleghi morti, ai miei colleghi che mi chiamano tutti i giorni e mi dicono 'fate zone rosse' perché non ce la facciamo più. Lo vogliamo capire che siamo in guerra? Stiamo lottando per salvare l'Italia, punto. Non si tratta di un colore politico, si tratta di sicurezza nazionale. Me ne infischio di Cinquestelle, Pd, Lega. Chi se ne frega. Parliamo di sanità, di salute. Punto", dice.

ORE 8.45 - “L'università di Oxford che, in collaborazione con l'azienda farmaceutica AstraZeneca, sta lavorando su uno dei principali vaccini sperimentali a livello mondiale, ha parlato della prossima primavera. Ha detto che dovrebbe essere pronto entro marzo”. Lo dice, intervistato da La Verità, Silvio Garattini, scienziato, presidente e fondatore dell'Istituto di ricerche farmacologiche, Mario Negri.

ORE 8.34 - "Temo che non ci sia il benché minimo dubbio nel dover sottolineare che la situazione" di Covid-19 in Italia "è ampiamente fuori controllo", con "un costante incremento della diffusione dell'infezione" pur con "differenze locali e regionali". E' la lettura di Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco-università Statale di Milano, intervenuto ad 'Agorà' su Rai 3.

ORE 8.21 - "Non posso accettare che passi il messaggio di un presidente e di un governo che hanno abdicato ai propri doveri approfittando della pausa estiva, che un solo weekend passato al mare o una singola cena a margine di un appuntamento istituzionale vengano così strumentalmente sottolineati". Si legge in una lettera del premier Giuseppe Conte su Repubblica.

ORE 7.35 - “Non c'è dubbio. Servono dei veri lockdown cittadini e spetta ai governatori proclamarli. Vedo troppa gente ancora in giro per le strade. Nelle grandi città, penso soprattutto a Milano, Genova, Torino e Napoli serve agire con decisione e farlo presto”. Lo dice intervistato da La Stampa, Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza e professore ordinario di Igiene alla Cattolica.

ORE 7.16 - Sono almeno 9.968.155 i casi di contagio da Coronavirus registrati negli Stati Uniti dall'inizio della pandemia, stando agli ultimi dati aggiornati dal sito della Johns Hopkins University, che riporta anche il dato di 237.570 decessi per Covid-19. I nuovi contagi registrati ieri sono stati 105.787, i decessi 455.