Coronavirus, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

webinfo@adnkronos.com
·6 minuto per la lettura

Le news sulla pandemia oggi dall’Italia e dal mondo. I dati sui contagi, le ultime notizie sulle zone rosse, arancioni e gialle dopo il varo del nuovo Dpcm.

ORE 11.20 - Dopo il via libera della Food and Drug Administration all'uso degli anticorpi monoclonali per la cura del covid 19, Lilly prevede di produrre "fino a un milione di dosi di bamlanivimab 700 mg entro la fine del 2020, da utilizzare in tutto il mondo".

ORE 11.15 - La Russia ha segnalato oggi 20.977 nuovi casi di coronavirus e 368 morti nelle ultime 24 ore, rispetto ai 21.978 contagi e 256 decessi del giorno precedente.

ORE 11.00 - In Germania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 15.332 nuovi casi di coronavirus e 154 morti, in deciso aumento rispetto ai 13.363 contagi e ai 62 decessi registrati il giorno prima. Lo ha reso noto l'Istituto Robert Koch, secondo cui sale così a 687.200 il numero delle persone contagiate in Germania e a 11.506 il numero delle vittime.

ORE 10.45 - E' morto Saeb Erekat. Lo ha confermato Fatah. Il segretario generale dell'Olp, 65 anni, aveva lamentato a metà ottobre in Cisgiordania i primi sintomi di contagio da coronavirus ed era stato trasferito in un ospedale di Gerusalemme.

ORE 10.30 - "In un panorama più che confuso di annunci su vaccini che funzionano e che poi cadono nell'oblio e di promesse che fanno bene solo alla Borsa e non alla salute dell'uomo, si ha finalmente un concreto raggio di luce: gli anticorpi monoclonali della Eli Lilly approvati dalla Fda. E' la prima terapia mirata per Covid-19, che ci fa ben sperare nel curare i pazienti affetti da questa malattia". Lo afferma la microbiologa dell'ospedale Sacco di Milano Maria Rita Gismondo, parlando all'Adnkronos Salute dopo il via libera dell'Agenzia del farmaco statunitense.

ORE 10.20 - "Tutta l'Italia sta scivolando verso la zona rossa. Non siamo stati messi nelle condizioni per resistere al virus. Gli ospedali sono al limite della capacità di accoglienza. Il mio timore è che tra pochi giorni si arriverà al lockdown, il governo dovrà rivalutare la situazione in tutta Italia”. Lo ha affermato Marco Marsilio, presidente della regione Abruzzo, a “The Breakfast Club” su Radio Capital.

ORE 10.15 - L'alternativa al lockdown era possibile, ma "il governo l’ha ignorata". In un documento inviato il 29 marzo al presidente del consiglio Conte e al ministro della Salute Speranza, un gruppo di ricercatori italiani del Cnr, dell’ Ifn, l’Istituto di fisica nucleare, dell’Università di Camerino e di Ricmass, il Rome Internationale Center for materials scienze, aveva delineato un sistema alternativo al lockdown nel contenimento della diffusione del virus, il 'Case finding and mobile tracing' (CFMT). Il gruppo di scienziati ha valutato, studiando quantitativamente l'evoluzione temporale dei casi di Covid-19 in diversi Paesi, che l'epidemia si sarebbe potuta fermare in Italia in tempi dell'ordine di 20 giorni facendo molti test veloci, usando tecnologie di tracciamento dei contatti basata su cellulare, e isolando anche dalla loro famiglia le persone contagiose.

ORE 9.50 - In ospedale in tempi di covid non si può più entrare per le visite. Ma Stefano, 81 anni, alpino di Castel San Giovanni in provincia di Piacenza, a lasciare sua moglie Carla senza un po' di conforto non ci sta. E così armato di fisarmonica e sgabello domenica ha suonato per un'ora sotto le finestre dell'ospedale dove lei è ricoverata facendole sentire, anche a distanza, la sua vicinanza. Il video della serenata è diventato virale sui social commuovendo tutti. (GUARDA)

ORE 9.30 - Grande preoccupazione tra i medici di famiglia di Napoli e provincia che registrano ben 6 colleghi deceduti per Covid da settembre, oltre 20 contagiati e due appena dimessi dall'ospedale. "Una quadro in rapida evoluzione. E parliamo di numeri limitati alla sola provincia di Napoli. Ho avuto solo ieri 4 segnalazioni d nuovi contagi e, questa mattina, un caso sospetto di un collega con febbre. La situazione è davvero difficile", spiega all'Adnkronos Salute Luigi Sparano, segretario provinciale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) della provincia campana.

ORE 9.15 - "Credo che il lockdown generalizzato per i prossimi mesi sia difficilmente sostenibile. Bisogna cercare una soluzione più flessibile, perché ci troviamo davanti a una maratona da correre". Lo ha detto Luca Richeldi, direttore dell'unità di Pneumologia del Policlinico Gemelli Irccs di Roma e componente del Comitato tecnico-scientifico (Cts) sull'emergenza coronavirus, ospite di 'Agorà' su RaiTre. "Le previsioni di questo aumento di contagi potrebbe arrivare in alcune Regioni a far collassare il sistema sanitario", avverte Richeldi. "Le misure che vengono prese sono mirate a scongiurare questo scenario".

ORE 9.00 - Aumentano i controlli, soprattutto nelle zone rosse e arancioni (cioè, a questo punto in più della metà del territorio nazionale) sul rispetto delle restrizioni che riguardano la mobilità dei cittadini imposte dal Dpcm anti-Covid. Tra le possibili violazioni soggette a sanzione, quella relativa all’uso della mascherina in auto.

ORE 8.45 - Via libera della Food and Drug Administration (Fda) americana all'uso di emergenza dell'anticorpo monoclonale Eli Lilly per il trattamento anti-Covid-19, destinato alla cura di infezioni di lieve o moderata entità ma a rischio di malattia severa, in pazienti adulti o bambini sopra i 12 anni. Si tratta, precisa il 'Washington Post', del primo trattamento a base di anticorpi monoclonali autorizzato per l'uso sui pazienti.

ORE 8.20 - "Con profonda tristezza l’Unicef Italia saluta l’amato presidente Francesco Samengo che si è spento ieri sera a Roma dopo una dura battaglia contro il virus Covid-19". E' quanto annunciato da Unicef Italia in un comunicato. "È stato per tutti una guida sicura, un esempio di abnegazione e instancabile costanza, uno sprone a dare sempre il meglio di noi nel perseguire la causa dei diritti dei bambini in Italia e nel mondo. Francesco Samengo, presidente dell’Unicef Italia dal 2018, negli ultimi giorni aveva contratto il virus Covid-19 ed era ricoverato presso l’ospedale Spallanzani a Roma", si legge ancora nella nota.

ORE 7.50 - Le autorità sanitarie brasiliane hanno annunciato la sospensione dei test clinici di un candidato vaccino contro il coronavirus del laboratorio cinese Sinovac Biotech dopo "un incidente grave" su un volontario. Non sono stati forniti ulteriori dettagli, ma è stato precisato che questo tipo di "incidente" potrebbe provocare effetti collaterali potenzialmente fatali, invalidità grave, ricovero in ospedale e altri "eventi clinicamente significativi".

ORE 7.30 - La conferma della zona gialla, il passaggio alla zona arancione o il doppio salto alla zona rossa. Sono le tre opzioni per la Campania in relazione al rischio legato all'emergenza Coronavirus. Dopo i provvedimenti adottati ieri dal ministro Roberto Speranza, che ha deciso il passaggio a partire da domani di cinque regioni (Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana) nella zona arancione, la giornata di oggi sarà interamente dedicata alla situazione della regione governata da Vincenzo De Luca, oggetto di un'ulteriore verifica sui dati epidemiologici.