Coronavirus, Umbria: percorso abbreviato per bilancio 2020-2022

Cro/Ska

Roma, 12 mar. (askanews) - Percorso legislativo abbreviato per l'approvazione del Bilancio di previsione 2020-2022, mercoledì 18 o giovedì 19 marzo anziché giovedì 26 marzo come programmato; un atto di indirizzo unitario che impegni la Giunta della Regione Umbria ad orientare risorse per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Un impegno che mira a rendere pienamente operativa l'Amministrazione regionale nell'affrontare la situazione.

L'aggravarsi della situazione e gli ulteriori provvedimenti del Governo hanno spinto l'Ufficio di presidenza dell'Assemblea legislativa dell'Umbria a formulare questa proposta che è stata discussa e approvata all'unanimità dalla Conferenza dei capigruppo che si è riunita stamani a Palazzo Cesaroni.

Questi dunque i tempi e le modalità di lavoro della sessione di bilancio. Lunedì 16 marzo la Prima Commissione licenzierà l'atto che sarà trasmesso formalmente al presidente Marco Squarta il quale, con l'accordo di tutti i capigruppo, potrà convocare l'Aula trascorse 48 ore (mercoledì 18 o giovedì 19 marzo) e non i 5 giorni prescritti.

La Conferenza dei capigruppo ha quindi condiviso la proposta dell'Ufficio di presidenza relativa alla formulazione di un ordine del giorno unitario da votare in Aula. In questo ordine del giorno dovranno essere definite le linee di indirizzo per la previsione e l'impiego nello strumento finanziario 2020 delle risorse necessarie ad affrontare l'emergenza da Covid-19.