Coronavirus, un altro morto e impennata di chiamate in Piemonte

Cro/Ska

Roma, 8 mar. (askanews) - E' deceduto questo pomeriggio all'ospedale di Alessandria un paziente di 75 anni, per arresto cardiorespiratorio. L'uomo era ricoverato da alcuni giorni presso il reparto di malattie infettive con un quadro clinico pregresso definito dai medici fortemente compromesso ed era risultato positivo al test sul COVID-19.

Si tratta sesto caso di Piemonte di persona deceduta positiva al virus.

Si è registrato negli ultimi giorni un'impennata delle chiamate al numero verde sanitario, 800.19.20.20, che è passato da una media di 700 telefonate al giorno, alle 1800 di giovedì, alle 2900 venerdì, fino alle 3800 sabato.

Contestualmente sono salite le chiamate al numero unico dell'emergenza sanitaria 112, che è stato potenziato per fare fronte a questo flusso improvviso.

L'Unità di crisi della Regione Piemonte ricorda che il numero verde sanitario 800.19.20.20 non è deputato a dare chiarimenti su dubbi circa l'applicazione delle misure di contenimento disposte dal Governo. Deve quindi essere utilizzato solo per ricevere indicazioni in caso si abbia il dubbio di aver contratto il virus.

Si raccomanda, inoltre, di rivolgersi al 112 solo per una reale emergenza sanitaria.