Coronavirus, in un docufilm la lezione da imparare dalla pandemia

Red

Roma, 12 giu. (askanews) - "Chiss se riusciremo ad imparare qualcosa da tutto questo?". Si chiude con questo interrogativo, mentre un uomo attaccato ad un respiratore muore, il trailer del docufilm 'Covid-19 - il Virus della Paura'.

Girata poco prima del lockdown, su iniziativa di Consulcesi, e patrocinato dal ministero della Salute, la pellicola ha un triplice obiettivo: oltre a 'celebrare' i medici eroi e tutti i professionisti sanitari, offre loro un innovativo strumento formativo e d al grande pubblico una rielaborazione accurata di quanto accaduto, smontando fake news e teorie antiscientifiche. Per non dimenticare e per imparare dagli errori.

Il docufilm (firmato dal regista Christian Marazziti e dall'autrice Manuela Jael Procaccia) disponibile dal 22 giugno sul sito www.covid-19virusdellapaura.com per tutti i professionisti sanitari. Una versione leggermente adattata al grande pubblico sar inoltre destinata ai principali festival cinematografici e alle maggiori piattaforme di distribuzione on demand. La pellicola ripercorre in 80 minuti i momenti principali della pandemia con le sue peculiarit e i risvolti psicosociali: il discorso del Presidente Conte del 4 marzo, la chiusura delle frontiere, il blocco delle attivit produttive, scolastiche e ricreative. Il film, inoltre, racconta i sentimenti degli italiani: la paura dell'ignoto che sfocia in comportamenti di discriminazione verso un nemico immaginario. La stessa paura che alimenta ipocondria e psicosi, responsabile del proliferare di bufale e fake news. A questa, si contrappone il polo positivo della conoscenza e del metodo scientifico.

"Dalla pandemia abbiamo imparato che il metodo scientifico e la diffusione della conoscenza sono le pi importanti armi di difesa che abbiamo contro un'emergenza sanitaria - spiega Massimo Tortorella, presidente Consulcesi. Da qui nata l'idea di creare un percorso formativo ad hoc per professionisti sanitari sul Covid-19: una collana di corsi Ecm, un libro-ebook e un docufilm in grado di offrire un'esperienza appassionante e coinvolgente. Il nostro obiettivo quello di esportare il modello italiano che abbiamo creato a livello internazionale con cinema, scienza e tecnologia per formare e aggiornare gli operatori sanitari".