Coronavirus, Unità di crisi: rientrano da Wuhan circa 60 italiani

Sim

Roma, 29 gen. (askanews) - Sono 70 gli italiani presenti a Wuhan, la città cinese da cui è partito il coronavirus, e "in circa 60 sceglieranno di rientrare in Italia". Lo detto ai microfoni di SkyTg24 il capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, sottolineando che i connazionali "non sono malati, ma si trovano in condizioni di complessità, ma non hanno avuto manifestazioni del virus".

"E' nostro interesse riportarli in Italia il prima possibile e far cessare questa difficoltà", ha aggiunto Verrecchia, confermando che domani dovrebbe partire il volo per Wuhan, una volta acquisite le autorizzazioni da parte cinese.