Coronavirus, uno studio rivela: a Wuhan 75mila contagi

coronavirus

Secondo quanto riporta uno studio fatto da un gruppo di ricercatori di di Hong Kong, il numero dei contagi di coronavirus a Wuhan potrebbe esser di circa 75mila, sette volte superiore a quello stimato fino adesso.

Coronavirus, studio parla di 75mila contagi

Il bilancio attuale dei contagi di coronavirus è allarmante: 11.791, di cui 291 decessi. Se contiamo anche quelli riscontrati in Europa, il numero sale a 12mila, ma pare che in realtà questi siano dati parziali. Secondo quanto raccolto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Hong Kong, la velocità di diffusione del virus sarebbe ancora più veloce di quello stimato dali medici cinesi.

Attraverso una simulazione pubblicata sulle pagine del South China Morning Post, infatti, l’equipe ha fissato un coefficiente di diffusione del virus pari a 2.68, ossia il numero medio di persone che possono esser state infettate in questo lungo periodo di stabilizazione dell’epidemia. Il calcolo si basa sul bilancio reso noto martedì scorso dal Ministero cinese, ma nel giro di pochi giorni il numero sarebbe salito a circa 75mila contagiati, ben 7 volte superiore ai numeri pubblicati dalla Cina.

I conti non tornano

La ricerca svolta dall’equipe di ricercatori paventa davvero una velocità di diffusione superiore alla norma che cozza coi dati resi noti, e che adesso fanno pensare all’ennesima strategia del silenzio attuata per non scatenare psicosi di massa.

Ricordiamo infatti che sul pinao comunicativo la storia del silenzio imposto al medico cinese ha creato scompiglio a livello comunicativo, e ulteriori passi falsi potrebbero creare ulteriori ombre sul caso del coronavirus.