Coronavirus: Usa, dimessa infermiera con reazione allergica a vaccino

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Usa, dimessa infermiera con reazione allergica a vaccino
Coronavirus: Usa, dimessa infermiera con reazione allergica a vaccino

Washington, 18 dic. (Adnkronos) – E' stata dimessa ieri, dopo due notti in ospedale, l'infermiera che ha sviluppato una forte reazione allergica dopo la vaccinazione al covid in un ospedale in Alaska, il Bartlett Regional Hospital di Juneau. Lo scrive l'Anchorage daily news, citando le autorità sanitarie.

La reazione allergica occorsa all'infermiera non ha fermato il previsto programma di vaccinazione dello staff. "E' importante che la gente sappia è che qui al Bartlett siamo molto fiduciosi sul vaccino", ha dichiarato Charlee Gribbon, responsabile della prevenzione delle infezioni nell'ospedale. L'ufficiale medico dello stato, Anne Zink, ha inviato il pubblico a non generalizzare a partire da una reazione avversa, ricordando che molti altri americani si sono vaccinati senza problemi. Oltre all'infermiera ricoverata, un altro dipendente ha avuto mercoledì una reazione allergica, ma decisamente minore, ed è tornato a casa dopo un'ora. Zink ha spiegato che le autorità sanitarie e la Pfizer stanno verificando se il problema allergico sia legato a questo particolare carico di vaccini.

Intanto Gribbon ha voluto sottolineare che l'infermiera colpita da reazione allergica "continua ad incoraggiare decisamente i colleghi a vaccinarsi".