Coronavirus, vademecum Senior Italia contro truffe ad anziani -2-

Cro-Mpd

Roma, 11 mar. (askanews) - Il vademecum aiuta a individuare le corrette fonti di informazione a cui fare riferimento per la prevenzione del Coronavirus, ovvero i siti del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. E sarà al centro di una campagna di comunicazione condotta online e attraverso i social network, e sarà diffuso via mail a tutti i coordinatori locali di Senior Italia FederAnziani, la federazione che riunisce 3.700 Centri Sociali per Anziani su tutto il territorio nazionale.

"I nostri responsabili territoriali sono diventati dei punti di riferimento per gli anziani del territorio - dichiara il Presidente di Senior Italia FederAnziani Roberto Messina - ricevono centinaia di telefonate con richieste di informazioni e chiarimento e ciascuno di loro può svolgere un ruolo essenziale in un momento come questo in cui gli anziani sono confinati a casa e i centri anziani hanno sospeso le loro attività, per comunicare telefonicamente con gli associati e veicolare informazioni corrette diffondendo le regole del Vademecum in maniera capillare ai soci dei centri con tutti gli strumenti a disposizione".

In questo momento i social network e whatsapp, spesso usati per rilanciare bufale e notizie che generano allarme, diventano lo strumento utile per far circolare informazioni corrette e sensibilizzare la popolazione. Il Vademecum ribadisce anche le modalità di trasmissione del virus e ricorda agli anziani cosa fare qualora se ne ravvisassero i sintomi, ovvero rivolgersi al proprio medico di famiglia contattandolo al telefono, senza andare in ambulatorio o al Pronto Soccorso se non in casi di stretta necessità.