Coronavirus, Valle d'Aosta: ecco i provvedimenti contro contagio

Cro-Mpd

Aosta, 10 mar. (askanews) - Alla presenza del Presidente della Regione, degli Assessori regionali e del Gruppo di coordinamento regionale istituto dalla Protezione civile per la gestione sul territorio del COVID-19, si è svolto oggi un incontro con la stampa per illustrare alcuni aspetti del DPCM 9 marzo 2020.

Il Presidente ha sottolineato che gli spostamenti saranno possibili solo per motivi di lavoro, di salute o per situazioni di necessità. Alle Forze dell'Ordine, che si occuperanno del controllo della viabilità sul territorio, sarà necessario esibire un'autocertificazione.

È stato inoltre specificato che anche i pub, così come i bar e i ristoranti, potranno restare aperti dalle ore 6 alle ore 18, ma solo per la somministrazione di bevande e alimenti.

A partire da giovedì 12 marzo, gli uffici regionali gestiranno l'utenza esclusivamente su appuntamento, telefonico o via e-mail, fatte salve diverse modalità che saranno comunicate ed applicate ai fruitori di particolari servizi, come ad esempio quelli resi dall'Assessorato Agricoltura in merito alle attività di analisi di laboratorio.

(Segue)