Coronavirus, Vaticano: assoluzione piena per i defunti fedeli

Ska

Roma, 20 mar. (askanews) - "La Chiesa prega per chi si trovasse nell'impossibilità di ricevere il sacramento dell'Unzione degli infermi e del Viatico, affidando alla Misericordia divina tutti e ciascuno in forza della comunione dei santi e concede al fedele l'Indulgenza plenaria in punto di morte, purché sia debitamente disposto e abbia recitato abitualmente durante la vita qualche preghiera (in questo caso la Chiesa supplisce alle tre solite condizioni richieste)". Lo stabilisce la Penitenzieria apostolica in un decreto emesso per l'emergenza del coronavirus.

"Per il conseguimento di tale indulgenza è raccomandabile l'uso del crocifisso o della croce".