Coronavirus, Vaticano: il vaccino sia accessibile a tutti

Ska
·1 minuto per la lettura

Citt del Vaticano, 22 lug. (askanews) - "La distribuzione di un vaccino, non appena disponibile in futuro, un caso emblematico. L'unico obiettivo accettabile, coerente con un'equa fornitura del vaccino, l'accesso a tutti, senza eccezione alcuna": lo afferma un nuovo documento pubblicato della Pontificia Accademia per la Vita intitolato "L'Humana Communitas nell'era della Pandemia". Occorre "regolamentare la ricerca in modo che non risponda solo a interessi politici ed economici (di pochi), ma possa svolgersi con libert e responsabilit", spiega il presidente dell'accademia, monsignor Vincenzo Paglia. "Per questo i finanziamenti devono essere trasparenti e condivisi, in modo che anche i benefici possano essere equamente distribuiti". Papa Francesco lo aveva detto nel pieno della pandemia, a maggio: "E' importante mettere insieme le capacit scientifiche, in modo trasparente e disinteressato, per trovare vaccini e trattamenti e garantire l'accesso universale alle tecnologie essenziali che permettano ad ogni persona contagiata, in ogni parte del mondo, di ricevere le necessarie cure sanitarie".