Coronavirus, Veneto: ordinanza su taxi e ncc

bnz/sam

Venezia, 18 mar. (askanews) - E' stata pubblicata oggi nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto l'ordinanza del Presidente della Giunta n. 30/2020 (allegata) contenente "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19. DPCM del 11.03.2020. Disposizioni per i servizi di Trasporto Pubblico non di linea taxi e noleggio con conducente e per i servizi atipici", valide sino al prossimo 25 marzo.

Con questo provvedimento il Presidente del Veneto, Luca Zaia ordina:

ai Comuni autorizzanti i servizi di trasporto pubblico non di linea - taxi - con autovettura e natanti, di definire un piano di rimodulazione atto a ridurre l'offerta di servizi, avendo cura di mantenere un numero adeguato di autovetture per singolo turno tale da soddisfare il fabbisogno di mobilità attualmente rilevabile e che sia garantita la sicurezza (droplet) di utenti e operatori limitando il servizio ad un passeggero trasportato per singolo viaggio (solo nel caso di veicoli o natanti immatricolati per almeno 8 posti è ammesso il trasporto fino a due passeggeri).

(Segue)