Coronavirus, Venturi (Emilia R.): fine settimana picco contagi

Pat

Bologna, 17 mar. (askanews) - "Alla fine di questa settimana o all'inizio della prossima, dovremo vedere i benefici del rispetto delle regole che ci siamo dati in questi giorni, come quella di stare in casa". Lo ha detto il commissario ad acta per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna, Sergio Venturi, durante una conferenza stampa in streaming per fare il punto sull'andamento dell'epidemia.

"Anche quando avremo superato il fatidico picco - ha precisato Venturi - purtroppo continueremo a darvi numeri di morti per contagio, perché oggi vi stiamo dando i numeri di chi si è contagiato due settimane fa".

Il collegamento in streaming di Venturi è stata anche l'occasione di fare alcune precisazioni sui divieti. "L'uscita con i cani non è vietata, è una necessità, è del tutto evidente che è possibile e non ha bisogno di autocertificazione. Non si fa del male" ha detto il commissario. Le uscite in bicicletta? "Se facciamo un plotone di 25 atleti che vanno in giro, si danno il cambio e si respirano addosso... non è il momento. Se uno vuole andare a fare la spesa in bicicletta perché non dovrebbe farlo?".

"E le corsette - ha concluso - sono un dovere" soprattutto "per chi ha bisogno e ad esempio per i diabetici, a cui viene consigliato il movimento. Consiglio di farlo fuori dai luoghi affollati, così non si fa del male a nessuno e non si riceve male da nessuno".