Coronavirus, Vrenna (Rvl Group): "Donati tre ventilatori polmonari a ospedale Crotone"

webinfo@adnkronos.com

“Stamattina abbiamo consegnato, come Rvl Group, tre ventilatori polmonari all’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone”. Lo dice all’AdnKronos l’imprenditore crotonese Raffaele Vrenna, a capo della holding Rvl Group, attiva nei settori dell'energia e dello smaltimento dei rifiuti, con diversificazioni nel turismo e nella ristorazione, sceso in campo in prima persona per dare una mano alla sua città in questo grave momento di emergenza Coronavirus.  

“Li ho portati io personalmente – racconta Vrenna -, consegnandoli al direttore sanitario del presidio ospedaliero dell’Asp di Crotone Lucio Cosentino, al dottor Tucci, al dottor Mauro, al geometra Lumare e al signor Pedace, responsabile dell’Asl. Erano soddisfatti. C’è molta difficoltà a rintracciare questi ventilatori, ma grazie all’azienda del dottor Mele, che è riuscito ad averne tre, noi li abbiamo potuti donare all’ospedale. Speriamo non servano, lo dico come augurio”.  

Infine, l’imprenditore lancia un messaggio, quello più importante: “Rimaniamo a casa, perché se cominciano a scendere i contagi in Lombardia e Veneto, regioni che hanno avuto un grosso problema sanitario, allora molto probabilmente abbiamo la possibilità di bloccare questo maledetto virus”.