Coronavirus: Walter Siti ‘ documento Asl di La Spezia? Episodio di pigrizia burocratica’

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Walter Siti ‘ documento Asl di La Spezia? Episodio di pigrizia burocratica’
Coronavirus: Walter Siti ‘ documento Asl di La Spezia? Episodio di pigrizia burocratica’

Roma, 12 feb. (Adnkronos) – “E’ un fatto increscioso ma credo che, soprattutto, sia un episodio di pigrizia burocratica. La cosa è accaduta perché sono stati usati, con il copia e incolla, vecchi documenti pensati per l’Aids”. Lo dice all’AdnKronos lo scrittore Walter Siti, vincitore del premio Strega nel 2013 con ‘Resistere non serve a niente’ commentando il fatto che gli omosessuali sono stati inclusi tra i “soggetti con comportamento a rischio” nei moduli predisposti dalla Asl 5 di La Spezia per accedere alla vaccinazione anti-Covid. Un modulo che, come ha spiegato il ministero della Salute, "riporta erroneamente, come chiarito dalla stessa Asl, un vecchio documento usato per le donazioni di sangue".

Per Siti, “non c’è nessuna cattiva volontà, si tratta di pigrizia burocratica che forse si appoggia su una lontana e sotterranea diffidenza nei confronti di quelli che hanno un comportamento sessuale anomalo e che quindi si suppone siano esposti a comportamenti più a rischio”. Una visione legata “ad altri tempi, quando non esistevano coppie omosessuali durature, non c’era l’unione civile e cose di questo genere. E quindi a quando non esisteva l’idea che l’omosessuale potesse vivere una vita coniugale tranquilla e per niente promiscua. Insomma, in questa cose c’è un vecchio sedimento e una forma di pigrizia”.