Coronavirus, Xi: Ripresa economia mondiale piuttosto traballante

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 gen. (askanews) - Il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto al mondo di rafforzare il coordinamento internazionale sul fronte macro-economico, di rimuovere le barriere al commercio internazionale e di intensificare gli scambi nel settore degli investimenti e della tecnologia, sottolineando come il multilateralismo sia l'unica via "per superare le attuali sfide che il mondo affronta". Ma, nel suo discorso al World Economic Forum di Davos, il presidente cinese ha detto che la ripresa mondiale, dopo la pandemia di coronavirus è "piuttosto traballante" e "l'esito finale resta ancora incerto".

Xi ha poi sottolineato la necessità di "difendere la concorrenza leale, in una competizione per l'eccellenza sul campo, non come se ci si prendesse a pugni su un'area di wrestling".

Il presidente cinese ha poi ricordato che la pandemia "non è finita" e l'aumento del numero dei casi "ce lo ricorda" e "dobbiamo continuare a lottare, perché l'inverno non può fermare l'arrivo della primavera". "L'umanità prevarrà sul virus, ed emergerà ancora più forte".