Coronavirus, Zagrebelsky: giusti divieti se tutelano diritto a vita

Bla

Roma, 21 mar. (askanews) - Sono "giuste" le misure restrittive del governo per contrastare l'emergenza coronavirus "se tutelano il diritto alla vita. Non vedo prove di dittatura". Lo afferma Gustavo Zagrebelsky, 76 anni, presidente emerito della Corte Costituzionale in un'intervista al quotidiano 'la Repubblica', oggi in edicola.

"Alcuni temono il protrarsi dei divieti, anche oltre lo stato d'emergenza attuale, quasi che questa fosse una prova generale di repressione globale. Per ora, almeno sospendiamo il giudizio. Per ora mi paiono misure a favore della più democratica delle libertà: libertà dalla malattia e dalla morte", sottolinea.

(Segue)