Coronavirus, Zaia: è un virus terribile ed è in crescita

Bnz

Venezia, 12 mar. (askanews) - Il presidente del Veneto, Luca Zaia ha rivolto un appello accorato ai cittadini veneti: "Bisogna restare a casa e rispettare in modo rigoroso le regole - ha sottolineato nel corso del punto stampa presso la Protezione Civile a Marghera - i gruppo di studi che ci affianca ha sbagliato per due pazienti in difetto, questo significa che l' algoritmo utilizzato funziona".

Zaia ha quindi messo in guardia dall'abbassare l'attenzione:" Noi adesso avremo una crescita esponenziale, ci auguriamo che l'uomo sbagli  vinca la sorte, ma siamo di fronte a un virus terribile. Un virus che manda le persone in terapia intensiva dove viene garantito ossigeno in attesa che i polmoni guariscano e si possa respirare autonomamente. Le terapie intensive - si è rivolto poi ai più giovani - non sono frequentate solo da anziani. Lo ripeto state a casa, vedo gruppi di ragazzi che vanno a giocare, non fate queste cose pensando di essere invincibili perché anche se lo foste portereste a casa il virus".