Coronavirus, Zaia: 2 pazienti dimessi in Veneto nelle ultime ore

Fdm

Venezia, 27 feb. (askanews) - "Sono due i dimessi in Veneto nelle ultime ore. Una paziente a Vo', di 47 anni, che ha avuto un picco febbrile il 18 febbraio, il tampone positivo il 22, è stata ricoverata per neppure due giorni e poi è stata dimessa e va in isolamento fiduciario. Un secondo paziente positivo al coronavirus, sempre del cluster di Vo', è stato dimesso e posto in isolamento fiduciario a domicilio. Il paziente era ricoverato all'Azienda Ospedaliera di Padova ed era risultato positivo al test il 22 febbraio scorso". Lo ha annunciato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

"Queste sono due belle notizie - ha sottolineato Zaia -. Per noi sono importanti perché dimostrano che il Coronavirus non porta tutti in rianimazione, anche se purtroppo nei casi clinici complicati questo accade".