Coronavirus, Zaia: chiudere centri commerciali la domenica

Bnz

Venezia, 16 mar. (askanews) - "A mio parere è necessario chiudere i centri commerciali e le rivendite la domenica, e chiarire la faccenda della passeggiata che non deve essere una marcia di gruppo". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso della conferenza stampa sull'emergenza coronavirus presso la Protezione Civile a Marghera.

"Ieri, complice il bel tempo - ha proseguito il presidente del Veneto - ieri c'erano persone che passeggiavano e le piste ciclabili piene di gente; se i veneti pensano che questo è il sistema per fare isolamento si sbagliano, ricordo che ci sono 156 persone in terapia intensiva che hanno il tubo in bocca. In un momento come questo è evidente che la tua libertà finisce dove inizia quella degli altri, libertà di rimanere sani e non ammalarsi. Se volete la mia opinione io sono favorevole che si inaspriscano misure restrittive. Detto ciò - ha aggiunto - il sacrificio lo facciamo tutti noi, lo facciamo per noi stessi non per me, la corsetta da l'alibi a tutti di uscire, io sono uno che corre nei campi e non ci vado più, penso che sia fondamentale dare l'esempio", ha concluso.