Coronavirus, Zaia: il clima e' di collaborazione

Bnz

Venezia, 4 mar. (askanews) - "Il clima col governo e' di collaborazione per costruire un percorso comune, si tratta di una partita ci tocca tutti a prescindere dalle casacche politiche. Speriamo che il decreto venga ulteriormente perfezionato prima di andare nelle commissioni. Spero che si riesca a trovare la quadra in Parlamento per trovare una bella soluzione per imprese e lavoratori".

Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia nella conferenza stampa alla Protezione civile dopo la video conferenza col premier Conte per l'emergenza coronavirus.

"Abbiamo chiesto misure straordinarie- ha sottolineato Zaia- per il danno diretto delle ordinanze per la chiusura delle attivita' commerciali, i genitori che devono pagare la baby sitter. Poi servono aiuti alle imprese che devono essere erogati a 360 gradi, da finanziamenti agevolati, fino al posticipo di rate, scadenze fiscali e mutui. L'ultimo aspetto- ha proseguito- e' rappresentato dal mondo del lavoro e dell'occupazione che e' messo in discussione perche' se una impresa non fattura per quanto si tiri la cinghia ci sara' uno scossone anche per l'occupazione. Serve cig in deroga senza se e senza ma, per le imprese con 5 come con 50 lavoratori per intervenire in maniera chiururgica anche nelle piu' piccole imprese che oggi sono senza ammortizzatori sociali", ha concluso.