Coronavirus, Zaia: industria turistica è in ginocchio

Fdm

Venezia, 28 feb. (askanews) - "Abbiamo l'industria turistica in ginocchio, ha 18 miliardi di fatturato con 70 milioni di presenze. E' in ginocchio, gli unici contatti sono le disdette. Quindi, prenotazioni zero. Per non parlare di tutte le difficoltà che hanno le 600 mila imprese venete". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in collegamento con RaiNews24 dalla sede della Protezione Civile di Marghera (VE), sottolineando le gravi conseguenze patite dalle categorie economiche della regione a seguito dell'emergenza coronavirus. "Se Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna sono in difficoltà, significa crollo del Pil nazionale" ha concluso Zaia.