Coronavirus, Zaia: la vera cura siamo noi, state a casa

Bnz

Venezia, 12 mar. (askanews) - "La vera cura siamo noi, ho visto che si sono svuotate le città, state a casa non organizzate cene con parenti e amici, state a casa col vostro nucleo famigliare. In Veneto ci sono positivi asintomatici che possono contagiare 2,4 persone alla volta e così via, finora abbiamo effettuato 22mila tamponi ma non possiamo fare tamponi a 5 milioni di veneti".

Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa sull'emergenza coronavirus presso la Protezione Civile di Marghera.

"E' bene che il contagio non si diffonda, se prosegue il contagio dobbiamo svuotare gli ospedali dei malati per fare entrare i malati di coronavirus e oltre un certo limite c'è un punto di non ritorno, non ci saranno più posti per curare i malati. Siamo preoccupati della velocità del contagio per favore state a casa", ha concluso.