Coronavirus, Zaia: ne usciremo, Veneto sarà più bello di prima

Bnz

Venezia, 3 mar. (askanews) - Il presidente del Veneto Luca Zaia ha voluto fare il punto della situazione sul coronavirus in Veneto in un video postato sul suo profilo Facebook. Il Governatore ha ricordato le norme igieniche fondamentali per evitare il contagio: mantenere la distanza di un metro quando si parla, starnutire nel gomito del braccio e lavarsi spesso e correttamente le mani. Ha ringraziato tutti coloro che sono impegnati nell'emergenza: dal personale sanitario, ai medici, alla protezione civile.

"Penso che questo emergenza per noi - ha sottolineato Zaia - possa rappresentare una grande chiamata di popolo, un grande segno di civiltà e un grande segno di responsabilità nei confronti di quelle persone che non possono permettersi di essere contagiate dal coronavirus, magari sono i nostri parenti, i nostri nonni, i nostri genitori, i nostri famigliari e i nostri amici e quindi vi invito solo a fare questo. Osservare le regole, evitare i luoghi affollati e mantenere le distanze. Insomma niente panico, - ha avvertito il presidente del Veneto - niente paure e niente angosce. Continuiamo a fare la vita che abbiamo sempre fatto. Ne verremmo fuori e il Veneto, come ha sempre dimostrato, sarà assolutamente in grado di superare anche questa emergenza ed essere più bello di prima".