Coronavirus, Zaia: se terra del Pil si ferma, Italia fallisce

Fdm

Venezia, 27 feb. (askanews) - "Si sappia che qui, nella terra del Pil, dove abbiamo 600.000 imprese e facciamo 150 miliardi di euro di Pil all'anno, se non gira e si va in recessione, l'Italia fallisce". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, oggi a Marghera (VE), facendo il punto della situazione sull'emergenza coronavirus. "La crisi economica che ne consegue non dipende da un'ordinanza ma del fatto che il mondo intero è terrorizzato da questa pandemia che il primo contagio che avviene nell'epoca digitale ai tempi dei social network" ha sottolineato Zaia. "Lo vediamo qui in Veneto con il turismo e le imprese messe in ginocchio. E' inutile dire che ci vuole l'intervento del Governo e una mega campagna di promozione per ripristinare e riposizionare la nostra offerta turistica nel mondo" ha concluso.