Coronavirus, Zaia: speso 50 mln di euro per sanità

Fdm

Venezia, 19 mar. (askanews) - "Abbiamo superato i 50 milioni di euro di spese e andiamo avanti perché prima viene la salute dei veneti. Noi abbiamo necessità di intervenire e quando serve si comprano respiratori, si allestiscono terapie intensive e altro nella speranza sempre di non doverli usare". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, durante la quotidiana conferenza stampa a Marghera per fare il punto sull'emergenza coronavirus. "Abbiamo 825 posti letto di terapia intensiva e ognuna costa 66 mila euro" ha evidenziato Zaia che successivamente ha ricordato le numerose donazioni, piccole e grandi, che stanno giungendo alla Regione. "Un donatore ne ha comperate 20 ieri, versando un milione di euro. Altri hanno donato 500 mila euro, un altro ancora un milione. A loro dedicheremo i letti di terapia intensiva così acquistati in modo che ognuno possa vedere concretamente il frutto della sua generosità" ha concluso.