Coronavirus, Zaia: stiamo facendo verifica su vecchi ospedali

Bnz

Venezia, 14 mar. (askanews) - La Regione Veneto sta operando una ricognizione sulle vecchie strutture ospedaliere sul territorio regionale per verificare se possono essere utilizzate per avere "letti accessori". Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa sull'emergenza coronavirus presso la Protezione Civile di Marghera.

"Stiamo ripulendo e riattivando i vecchi ospedali con un' ottica di avere disponibilità di letti accessori. E' comunque impensabile - ha sottolineato - che pazienti Covid-19 vadano in strutture dismesse da anni con strutture obsolete. Un paziente coronavirus in terapia intensiva usufruisce di ossigeno 20-30 volte di più dei pazienti in terapia intensiva ordinaria, è dunque impensabile utilizzare vecchie condutture di vecchi ospedali, stiamo riattivano vecchie strutture per dare medicine vogliamo fino in fondo non sospendere le cure.  Faremo scelte importanti sugli ospedali - ha concluso Zaia . prioritamente dedicate a questi pazienti nel caso ci sia un'impennata della curva così da arantire le terapie intensive a tutti".