Coronavirus, Zaia: sui tamponi abbiamo seguito linee guida

Fdm

Venezia, 27 feb. (askanews) - "Quando c'è stata la prima notizia su Vo' e sembrava che fosse solo un focolaio si è deciso di dare la possibilità ai cittadini preoccupati di fare i tamponi. Se questa è una colpa beh, abbiamo la colpa di avere detto che si voleva estendere a tutti i cittadini. Stiamo parlando di una piccola comunità". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, rispondendo ai giornalisti che durante il punto stampa che si è svolto a Marghera (VE) gli chiedevano un commento in merito alle polemiche sull'utilizzo eccessivo di tamponi durante l'emergenza coronavirus.

"Noi non abbiamo mai fatto i tamponi a tutti quelli che si presentano, abbiamo seguito le linee guida - ha sottolineato Zaia -. Ma anche questo, mi sembra di capire che non sia il problema. Il Veneto - ha concluso il governatore - ha applicato le linee guida che sono chiare e ieri, su nostra richiesta, sono state anche modificate e sono uscite le nuove linee guida".