Coronavirus, Zanella (Verdi): potenziare trasporto pubblico

Pol/Bar

Roma, 18 mar. (askanews) - "Il sovraffollamento dei mezzi pubblici, ci spinge a lanciare un appello ai datori di lavoro affinché applichino misure di sicurezza per i propri dipendenti come la differenziazione delle entrate e delle uscite. Alla Regione Veneto, chiediamo di intervenire affinché a coloro che hanno necessità di spostarsi per lavoro, e dunque per assicurare il sostentamento di ciascuno di noi, sia garantito di poterlo fare in tutta sicurezza: rimodulare il trasporto pubblico, in questa emergenza, significa aumentare e non ridurre le corse o i vagoni dei treni, così come altri Paesi europei sono in procinto di fare". E' questo l'appello lanciato in una nota da Luana Zanella, componente dell'esecutivo nazionale dei Verdi-Europa Verde, affinché vengano rispettate le misure anti-contagio, il distanziamento in primo luogo.

"In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, - ha proseguito - siamo convinti che sia necessaria la massima assunzione di responsabilità individuale: condividiamo, perciò, l'appello delle istituzioni a stare a casa, per la nostra salute e per evitare misure ancora più restrittive".

"Allo stesso modo - ha concluso Zanella, - pensiamo che sia assolutamente necessario dare alle persone la giusta agibilità".